Come gestire il volontariato nei grandi eventi? On line una guida gratuita

Dall’esperienza di Expo 2015, Ciessevi Milano propone un manuale per associazioni ed enti privati che organizzano festival e altri incontri di massa. Come “ingaggiare”, accompagnare, valorizzare una forma di impegno occasionale sempre più diffusa. E come capitalizzare il valore sociale generato.

Si chiama “I programmi di volontariato in grandi eventi” ed è il primo manuale a disposizione delle associazioni per orientarsi nel coinvolgimento di volontari in questi specifici scenari. Nasce dall’esperienza che Ciessevi, il Centro di servizio per il volontariato dell’area metropolitana milanese, ha realizzato nella conduzione di alcuni programmi complessi e di grandi dimensioni in occasione di Expo Milano 2015, anche in collaborazione con CSVnet e la rete dei CSV in Italia.

È un vero e proprio manuale operativo, costruito per fasi di lavoro e, volutamente, molto segmentato così da consentirne la consultazione più che la lettura completa, concentrandosi sulle parti che possono essere di interesse per eventi e iniziative di dimensione o di natura differente.

Sappiamo bene che si moltiplicano, in Italia e non solo, le occasioni nelle quali i volontari sono parte integrante degli eventi organizzati dal terzo settore, e lo stesso vale anche per società di eventi o per le amministrazioni locali. Festival, raduni, sagre, spettacoli, mostre sono occasioni di visibilità e di relazione con il pubblico alla portata delle associazioni e, al tempo stesso, sono una preziosa occasione per coinvolgere nuove risorse volontarie, perché sono ingaggi “a tempo”, motivanti, in “gruppi tra pari” indipendentemente dall’età, dove tutti sono protagonisti davanti o dietro le quinte.

Qualcuno critica queste forme di coinvolgimento volontario perché troppo vicine all’impiego di lavoro a costo zero ed effettivamente il confine è delicato: per questo Ciessevi ha voluto stilare una guida operativa dopo l’esperienza Expo: perché l’ingaggio, la motivazione, l’accompagnamento e il ringraziamento ai volontari è un mestiere e come tale va gestito.

Il manuale “I programmi di volontariato in grandi eventi” racconta in estrema sintesi quanto il CSV milanese ha fatto per Expo, ma, soprattutto, evidenzia quali siano i punti di attenzione per far vivere un’esperienza di volontariato positiva e costruttiva a chiunque voglia rendersi disponibile in un evento, piccolo o grande, locale o internazionale, qualsiasi tematica tratti.

Un testo di facile lettura che esplora dall’ideazione del progetto e dalla relazione tra i volontari al resto della “macchina organizzativa”, la pianificazione delle fasi di lavoro, il reclutamento delle persone e il loro accompagnamento durante la candidatura, continuando poi con le fasi attuative: dal colloquio alla formazione, alla definizione dei gruppi attivi e all’implementazione delle facilitazioni necessarie a sostenere il loro impegno, compresa la costante vicinanza ai volontari. Inoltre, esplora la componente comunicativa, quella della valorizzazione della loro azione e del riconoscimento del supporto offerto, nonché della capitalizzazione del valore sociale generato per restituirlo alla collettività come slancio positivo e costruttivo per il futuro.

Molti di questi elementi sono ben noti al mondo associativo, ma la guida cerca di tracciare un percorso lineare attraverso il quale facilitare questa nuova frontiera di ingaggio di nuovi volontari in modo consapevole e completo.

Il manuale è scaricabile gratuitamente a questo link.

 

 

Fonte www.csvnet.it
Notizia censita da VOLABO il 22/05/2017.

 

Related Posts

X