Le associazioni nelle scuole per promuovere il volontariato tra i giovani: iniziamo a conoscerci e lavorare insieme?

Se sei un’associazione e vuoi promuovere il volontariato e la solidarietà nelle scuole, VOLABO ti propone diversi percorsi di facilitazione e collaborazione. Per iniziare a conoscerci e lavorare insieme alle classi di giovani e giovanissimi cittadini, il CSV ha predisposto un modulo di primo orientamento che ti invita a compilare secondo gli ambiti di intervento che ti interessano di più tra quelli offerti. Dopo una prima lettura delle tue preferenze e delle tue propensioni, lo staff di VOLABO ti contatterà per intraprendere insieme nuovi percorsi e nuove esperienze di solidarietà con le nuove generazioni di cittadini.

Il modulo che VOLABO ti invita a compilare, si compone di 5 sezioni:

1. Presentazione dell’associazione

Questa prima sezione del modulo riguarda i dati dell’associazione e va sempre compilata mentre delle altre 4 sezioni va compilata solo quella a cui l’associazione è interessata.

2. Le attività delle associazioni nelle scuole, una vetrina su www.volabo.it

In questa sezione del modulo VOLABO lancia l’idea di pubblicare in una sezione dedicata del portale www.volabo.it tutte le iniziative che le associazioni intendono proporre alle scuole primarie e secondarie, di I e II grado, del territorio bolognese. In questo modo i docenti potranno avere a disposizione una gamma di proposte didattiche da scegliere e rimodulare insieme alle associazioni del territorio per avvicinare gli studenti al volontariato e offrire loro un’occasione particolare di apprendimento e di educazione civica. La presenza nelle scuole delle associazioni e i loro interventi didattici e laboratoriali assumeranno così una nuova visibilità e avranno la possibilità di avere più attenzione e ascolto da parte degli interlocutori e dei possibili partners del territorio.

Le associazioni che desiderano fare parte di questa “speciale” offerta didattica alle scuole, sono invitate a compilare questa sezione del modulo fornendoci una descrizione delle attività che vuole proporre o che ha sta già realizzando e vuole riproporre in una nuova versione o a un nuovo istituto scolastico. Come avrete modo di vedere, nel modulo sarà possibile inserire fino a un massimo di tre iniziative che successivamente verranno pubblicate nella sezione web dedicata del portale www.volabo.it.

3. Progetti di alternanza scuola – lavoro

La Buona Scuola L.107/2015 ha reso obbligatorio, anche per i licei, un periodo di 200 ore di stage per i ragazzi del triennio della scuola superiore di II grado (16/19 anni). In accordo con la scuola e/o in progetti più ampi coordinati da VOLABO, è possibile dare la disponibilità a svolgere questo periodo di stage presso la propria associazione. Le attività che andranno proposte ai ragazzi in questo caso dovranno mirare alla crescita personale in una prospettiva lavorativa. Lo stage dovrà permettere di sviluppare conoscenze, abilità, competenze sia di tipo relazionale e comunicative che di tipo tecnico in base alle specificità del progetto e degli obiettivi di apprendimento elaborati dall’associazione di accoglienza  e da VOLABO, per esempio: la capacità di perseguire obiettivi condivisi, lavorare in gruppo, sviluppare atteggiamenti proattivi, gestire relazioni e comunicazioni efficaci, saper progettare, redigere testi di comunicazione e documentazione, gestire attività di segreteria, organizzare feste, gestione dei magazzini, …

Le associazioni disponibili ad accogliere giovani in stage per alcune settimane all’anno, sono invitate a compilare questa sezione del modulo.

4. Progetti di  contrasto alla dispersione scolastica

Grazie alle convenzioni tra VOLABO e alcuni istituti superiori è possibile accogliere in associazione ragazzi tra i 14 e i 16 anni di età per i quali la scuola ha definito un progetto individualizzato volto a superare un certo grado di disagio scolastico anche grazie ad attività di volontariato nel corso dell’anno scolastico (settembre/giugno).

Le associazioni disponibili ad accogliere questi ragazzi per fare svolgere le attività di volontariato previste dal loro progetto individualizzato,  sono invitate a compilare questa sezione del modulo.

5. Stage di volontariato

Il progetto Sayes, coordinato da VOLABO in collaborazione con il Progetto Giovani del Comune di Bologna, promuove il volontariato nelle nuove generazioni facendo incontrare associazioni di volontariato e ragazzi e ragazze del territorio. L’iniziativa nasce nel 2008 e propone ai ragazzi di 15 – 19 anni un’esperienza di volontariato per un periodo di almeno due settimane all’interno delle associazioni aderenti. In questi anni le associazioni hanno coinvolto i ragazzi in diversi  ambiti di attività: servizi educativi, servizi socio-assistenziali,  tutela e promozione dei diritti, tutela dell’ambiente. Sayes rappresenta un’opportunità di crescita sia per le ragazze e i ragazzi che si sperimentano, spesso per la prima volta, nel ruolo di volontari, sia per le associazioni aderenti che diventano protagoniste e promotrici di un percorso di orientamento e formazione al volontariato nei diversi ambiti di competenza.

Le associazioni disponibili ad accogliere giovani in stage per alcune settimane all’anno, sono invitate a compilare questa sezione del modulo.

Compila il modulo 

Attenzione: ci sono domande che hanno necessità di una risposta obbligatoria, senza le quali non si può procedere nella compilazione del modulo, il sistema ve lo segnalerà ogni volta sia necessario.

Se avete bisogno di ulteriori informazioni e/o di aiuto nella compilazione della scheda, siamo a vostra disposizione:
Simona Boreri e Silvia Bassani | 051 340328 oppure 3206647728

Related Posts

X