Ecco il calendario degli incontri di co-progettazione per il bando regionale rivolto a ODV e APS

Al via il bando rivolto a organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale. Scadenza il 14 luglio. Gualmini: “Piena operatività a tutte le organizzazioni che da tempo raccolgono e rispondono ai bisogni dei cittadini”. Ecco il calendario degli incontri distrettuali di co-progettazione con VOLABO.

Una opportunità per gli enti del Terzo Settore per rinnovare il welfare dell’Emilia-Romagna. L’occasione è offerta dal bando di oltre 1,7 milioni di euro approvato in questi giorni dalla Giunta regionale con un apposito provvedimento che stabilisce criteri e risorse disponibili a livello territoriale per la realizzazione di progetti in ambito sociale. Leggi il bando>>

Si tratta di fondi che il governo, in attuazione del codice del Terzo Settore (uno dei decreti attuativi della riforma), ha messo a disposizione delle Regioni per sostenere il Terzo Settore – che in Emilia-Romagna comprende 3.086 organizzazioni di volontariato e 4.283 associazioni di promozione sociale –  nella realizzazione di interventi a carattere sociale particolarmente innovativi.

Il totale delle risorse messe a bando dalla Regione Emilia-Romagna, che ammontano appunto a 1.7 milioni di euro, sono suddivise a livello locale in proporzione al numero dei cittadini residenti.  A Bologna andranno 391,5 mila euro. Il numero dei progetti realizzabili da parte delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale varia a livello locale, come indicato nel bando, in ragione dei singoli budget territoriali messi a disposizione. Il finanziamento regionale richiesto per ciascuno di essi non potrà essere inferiore a 12 mila euro né superare l’importo di 22,5 mila euro.

Quello del Terzo settore è un mondo variegato fatto da tante, tantissime piccole realtà capillarmente radicate sul territorio il cui ruolo è fondamentale nel raccogliere e rispondere ai bisogni della cittadinanza soprattutto di quella più fragile come i bambini e gli anziani. Con questo robusto finanziamento, il governo dà l’opportunità alle Regioni di programmare interventi mirati sulle esigenze territoriali. È un segnale davvero importante  perché realizza finalmente un equilibrio tra la visione più accentrata e uniformante su cu sui fa leva la riforma nazionale del terzo settore e l’esigenza di garantire la piena operatività a livello locale di tutte le organizzazioni che lo compongono. Elisabetta Gualmini, la vicepresidente e assessore al Welfare | Fonte: Emilia Romagna Sociale

Si va dall’assistenza sociale-sanitaria all’inclusione sociale delle persone disabili e non autosufficienti; dall’integrazione dei migranti all’inserimento lavorativo delle fasce deboli della popolazione. E, ancora, dagli interventi a favore delle persone che vivono in povertà assoluta o senza fissa dimora fino al coinvolgimento degli anziani, a volte soli e isolati, in attività di socializzazione. Nella costruzione dei progetti, oltre a quelli del terzo settore, potranno essere coinvolti anche soggetti pubblici e privati del territorio.

Come indicato nel bando,  le proposte dovranno essere esclusivamente di co-progettazione a livello distrettuale in stretta sinergia con gli enti locali, per questo la Giunta regionale ha individuato i Centri di Servizio per il Volontariato, in collaborazione con gli Uffici di Piano, come facilitatori nella creazione delle reti interassociative distrettuali e delle partnership con gli enti locali per co-progettare interventi conformi alle linee di intervento indicate dal bando

Il bando scade alle ore 12 del 14 luglio 2018. Volabo comunicherà progressivamente le date degli incontri dei percorsi di co-progettazione sui distretti della Città metropolitana di Bologna, promossi in collaborazione con gli Uffici di Piano del territorio. Vi invitiamo a consultare il portale www.volabo.it, a iscrivervi alla newsletter La Formica Alata (dal portale di VOLABO o inviando la richiesta a comunicazione@volabo.it) e a seguire la pagina Facebook di VOLABO per essere aggiornati in merito.

Per saperne di più:

Il Bando DGR 699/2018 per il finanziamento e il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da Organizzazioni di volontariato o Associazioni di promozione sociale.

Calendario degli incontri

L’invito a partecipare agli incontri distrettuali  di co-progettazione per il bandi DGR699/2018 è rivolto a tutte le Organizzazioni di Volontariato e le Associazioni di Promozione Sociale iscritte ai Registri Regionali  (L.R. 12/2005 e L.R. 34/2002) che hanno sede legale o che hanno sede operativa e comprovata e consolidata operatività nel territorio del Distretto in cui avviene l’incontro.

Reno Lavino Samoggia

Lunedì 28 maggio | ore 11
Sala Consiglio del Comune di Casalecchio di Reno,  via dei Mille 9,  Casalecchio di Reno

Mercoledì 6 giugno | ore 14.30
Sala Foschi Casa della Solidarietà,  via del Fanciullo 6, Casalecchio di Reno

Mercoledì  20 giugno | ore 10
Sala Foschi Casa della Solidarietà  via del Fanciullo 6,  Casalecchio di Reno

Appennino bolognese

Martedì 29 maggio | ore 15,30
Sala Consiglio dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, via Berlinguer 301, Vergato

Lunedì 18 giugno | ore 17
Sala Consiglio dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, via Berlinguer 301, Vergato

San Lazzaro di Savena

Lunedì 4 giugno | ore 10.00
Sala del Consiglio del Municipio, Piazza Bracci 1, San Lazzaro di Savena

Giovedì 21 giugno | ore 17.30
Centro Sociale Malpensa, Sala 1° piano, Via Carlo Jussi 20E, 40068 San Lazzaro di Savena BO

Giovedì 28 giugno | ore 17.30
Centro Sociale Malpensa, Sala 1° piano, Via Carlo Jussi 20E, 40068 San Lazzaro di Savena BO

Circondario imolese

Mercoledì 6 giugno | ore 17.30
Sala riunioni del Nuovo Circondario Imolese (III piano), via Boccaccio 27, Imola

Giovedì 21 giugno | ore 17.30
Sala riunioni del Nuovo Circondario Imolese (III piano), via Boccaccio 27, Imola

Città di Bologna

Martedì 12 giugno | ore 17
Auditorium del Villaggio del Fanciullo, via Scipione Dal Ferro 4 – 40131 Bologna c/o Villaggio del Fanciullo

Martedì 28 giugno | ore 17
Auditorium del Villaggio del Fanciullo, via Scipione Dal Ferro 4 – 40131 Bologna c/o Villaggio del Fanciullo

Pianura Est

Lunedì 11 giugno | ore 17:30
Centro Sociale Pertini in Via Lirone 30 a Castel Maggiore

Lunedì 18 giugno | ore 17:30
Centro Sociale Pertini in Via Lirone 30 a Castel Maggiore.
Lunedì 25 giugno 2018 | ore 17:30
Centro Sociale Pertini in Via Lirone 30 a Castel Maggiore.

Pianura Ovest

Mercoledì 13 giugno | ore 17.15
Sala riunioni dell’Ospedale S. Salvatore di San Giovanni in Persiceto, via Enzo Palma 1, San Giovanni in Persiceto (piano terra)

Venerdì 22 giugno | ore 17.15
Sala riunioni dell’Ospedale S. Salvatore di San Giovanni in Persiceto, via Enzo Palma 1, San Giovanni in Persiceto (piano terra)

Venerdì 29 giugno | ore 17.15
 Sala riunioni dell’Ospedale S. Salvatore di San Giovanni in Persiceto, via Enzo Palma 1, San Giovanni in Persiceto (piano terra)

Per informazioni:

VOLABO | 051.340328 | progettazione@volabo.it

Questo articolo è stato scritto grazie ad altre fonti di informazioni e dati utili: Emilia Romagna Sociale | Volontariamo | Forum di Solidarietà

Related Posts

X