La Riforma del Terzo Settore: un’occasione di cambiamento. Le video interviste ai relatori

Lo scorso 23 febbraio al Savoia Hotel Regency di Bologna si è tenuto l’incontro La Riforma del Terzo Settore: un’occasione di cambiamento. Un pomeriggio di lavoro sulla recente riforma normativa del Terzo Settore promosso da CDO Emilia-Romagna e CDO Opere Sociali in collaborazione con VOLABO – Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna e Fondazione Banco Alimentare Emilia-Romagna.

Dopo l’introduzione di Alberto Pullini del Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna, si sono avvicendati gli interventi di Monica Poletto, presidente CDO Opere Sociali e Coordinatrice Tavolo Legislativo Nazionale Forum Terzo Settore, e Salvatore Cucca, Dottore Commercialista. La conversazione è stata moderata da Stefano Dalmonte – presidente Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna. Per saperne di più leggi il programma>>

da sinistra:
Salvatore Cucca – Dottore Commercialista
Alberto Pullini – Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna
Monica Poletto – Presidente CDO Opere Sociali e Coordinatrice Tavolo Legislativo Nazionale Forum Terzo Settore
Stefano Dalmonte – Presidente Fondazione Banco Alimentare Emilia Romagna

È stata trattata in maniera approfondita la Riforma per comprenderne il contenuto tecnico ma anche i valori culturali cogliendo le sfide e le opportunità che offre. Il neonato “Codice” costituisce un complesso normativo che va a sostituire la legge sul volontariato – L. 266/1991, la disciplina sulle associazioni di promozione sociale – L. 383/2000 e il decreto sulle ONLUS, rivoluzionando così l’intero settore e introducendo importanti cambiamenti. Il Terzo Settore è ora chiamato ad essere parte attiva di questo percorso che lo vede protagonista del nuovo “sistema della solidarietà” in quanto promotore di azioni per il benessere della comunità secondo un approccio di sussidiarietà orizzontale e collaborazione tra pubblico e privato.

VOLABO ha intervistato i quattro relatori chiedendo a ciascuno cosa consigliare alle associazioni per affrontare al meglio i cambiamenti giuridici, amministrativi e organizzativi che la Riforma presto implementerà.

Monica Poletto di CDO Opere Sociali fa una domanda diretta alle associazioni: come ci possiamo preparare al cambiamento? Una buona partenza è aumentare consapevolezza  sulla propria identità, sulla relazione con i propri soci e i propri beneficiari e sul tipo di attività che prevalentemente ci permettono di raggiungere i nostri scopi.

Stefano Dalmonte di Fondazione Banco Alimentare Emilia – Romagna spiega di aver promosso questo appuntamento per capire ed affrontare insieme i grandi cambiamenti che la Riforma porterà nel settore non profit. Un settore che, oltre ad avere un impatto sociale molto rilevante, crea anche un valore economico e occupazionale e per questo andava regolamentato in maniera più adeguata.

Avv. Alberto Pullini di A.S.Vo – VOLABO fa presente che i Centri di Servizio per il Volontariato saranno a fianco delle associazioni, soprattutto delle più piccole, per affrontare al meglio le sfide e le opportunità che la Riforma del Terzo Settore ci prospetta.

Salvatore Cucca, Dottore Commercialista fa presente che questa Riforma, pur avendo dei limiti e richiedendo un rimaneggiamento, ha il vantaggio per le associazioni di essere un “punto zero” da dove ciascuno e chiamato a ripartire e rivalutare la propria identità in termini innovativi e di sviluppo delle prospettive e possibilità.

Per informazioni

segreteria@emilia.cdo.org

Related Posts

X