25 aprile, gli appuntamenti a Bologna, Monte Sole e nei Comuni del territorio

nche quest’anno sono numerose le iniziative organizzate nell’area metropolitana per celebrare il 73° anniversario della Liberazione dell’Italia dall’occupazione nazi-fascita.
La Città metropolitana di Bologna parteciperà alle commemorazioni con il seguente programma:
– Domenica 22 aprile alle ore 11: inaugurazione del busto del Comandante delle Truppe della FEB – Marechal Joao Baptista Mascarenhas de Moraes presso il municipio Alto Reno Terme, sarà presente il Consigliere delegato Raffaele Persiano.
– Lunedì 23 aprile alle 21: proiezione del docufilm “Resistenza storia comune” al TAG-Teatro di Granarolo Emilia (seguirà dibattito), parteciperà il Consigliere delegato Marco Monesi.
– Martedì 24 aprile alle 20: Fiaccolata sui Luoghi della Resistenza a Bologna, parteciperà il Consigliere delegato Raffaele Persiano.
– Mercoledì 25 aprile alle 10.30 in piazza Nettuno si terrà la celebrazione solenne dell’alzabandiera con Picchetto Militare d’Onore con il sindaco metropolitano Virginio Merola.
– Mercoledì 25 aprile alle 12: commemorazione al Giardino di Villa Cassarini, Porta Saragozza, con la deposizione di una corona alla lapide in ricordo delle vittime omosessuali nei campi di sterminio nazisti, sarà presente il Consigliere metropolitana Francesco Errani.
– Mercoledì 25 aprile ore 10.30: la Consigliera metropolitana Simona Lembi parteciperà alla celebrazione ufficiale a Imola in piazza Gramsci.

Numerose le iniziative in programma anche a Monte Sole il 25 aprile, alle ore 9.30, è prevista la deposizione di corone al Sacrario dei Caduti di Marzabotto (in rappresentanza della Città metropolitana parteciperà il consigliere delegato Raffaele Persiano, accompagnato dal gonfalone). Alle 11, al cimitero di San Martino, dove sono sepolte molte delle vittime della strage nazifascista, ci saranno le orazioni ufficiali, tenute dal blogger e documentarista Gabriele Del Grande, dal presidente della comunità ebraica di Bologna Daniele De Paz e da Lidia Menapace, partigiana, politica e saggista. Fra i numerosi appuntamenti della giornata si segnalano, nel pomeriggio, nel parco di Monte Sole, il tradizionale appuntamento organizzato da Enti locali, Anpi e altre associazioni che quest’anno avrà come ospiti il fondatore di Emergency Gino Strada e il sindacalista Maurizio Landini. Come ogni anno ci saranno anche spettacoli e musica: previsti, fra gli altri, Yo Yo Mundi, Marakatimba, lo spettacolo “L’Ultimo autunno” e la proiezione de “Il nostro ritorno a Ventimiglia”.

Fra le tante iniziative nei Comuni dell’area metropolitana segnaliamo inoltre: Bologna propone un ricco calendario di eventi, fra questi mercoledì 25 aprile alle 10.30, al Cinema Lumière, speciale proiezione della versione restaurata di Novecento di Bernardo Bertolucci (Italia/1976) accompagnata da un pranzo con ricette della tradizione contadina; dalle 16.30 in via Finzi “Il gran Lupo cattivo. Antisemitismo italiano 1938-2018” spettacolo con la regia di Paolo Billi, che si compone di una performance con accesso alle Sinagoghe. Contemporaneamente (dalle 16.30 alle 18.30) in piazza Maggiore, Gran Ballo della Liberazione in collaborazione con le Associazioni di ballo tradizionale bolognese.
Mercoledì 25 aprile a Casalecchio di Reno va in scena il progetto storico/teatrale/educativo “Klaus Mann sul fronte appenninico”; a San Pietro in Casale martedì 24 aprile appuntamento al Casone Partigiano con concerti e spettacoli; a Zola Predosa il 25 aprile si ricorda la Liberazione con “Il trekking del partigiano”; a Pianoro domenica 22 si disputa la Gara ciclistica – 73° Gran Premio della Liberazione, circuito per le vie di Pianoro Nuovo. A Persiceto e a Sant’Agata Bolognese l’appuntamento è al pomeriggio del 25 con la Pedalata sui luoghi della Resistenza. Baricella mercoledì 25 propone la visita alla mostra “I manifesti della pace – Resistenza, Costituzione e pace”. A Castel San Pietro Terme nel pomeriggio c’è “LiberaMusica 2018” dalle ore 15 alle ore 21, sul palco
Fabio Mazzini Music, Apocalypto Fusion, Tropical Swingers e Dinosaurs and I.
A Pianaccio (Lizzano in Belvedere) mercoledì verrà scoperta una statua raffigurante Enzo Biagi, una giornata speciale in cui ricordare uno dei grandi del giornalismo italiano nel suo paese natale. La statua è opera dello scultore giapponese Yasuyuki Morimoto ed è stata realizzata grazie al contributo di tante persone che hanno aderito alla sottoscrizione lanciata sui social. A Sasso Marconi mercoledì dalle ore 15 in Piazza dei Martiri della Liberazione letture sui temi della legalità e della tolleranza accompagnate da musica dal vivo. A Sala Bolognese nella mattinata del 25 presentazione della mostra “La scelta della Divisione Acqui a Cefalonia e Corfù nel Settembre 1943″; sempre mercoledì a Budrio gli alunni della scuola media presentano l’App “A passo svelto” trekking storico nei luoghi della Memoria dell’Emilia Romagna; a Calderara di Reno il 25 aprile va in scena lo spettacolo “Pesca un diritto” ideato dal Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze. A Ozzano Emilia mercoledì 25 si svolgerà il “7° Torneo della Liberazione – 4° Memorial Corrado Zaini” quadrangolare di pallavolo Under 13 femminile. Infine, a Castenaso giovedì 26 aprile appuntamento con “La galassia nera su facebook” incontro su Social media e neofascismi.

 Fonte: Ufficio stampa della Città metropolitana di Bologna, articolo pubblicato il 23 aprile 2018

Related Posts

X