25 e 26 Novembre 2016: tre eventi per “I muri ci parlano”

 Ci aspetta un week end denso di appuntamenti per la Rassegna: “I muri ci parlano: cosa ci hanno detto? Cosa abbiamo fatto?”, eventi organizzati da Oltre la Siepe – la salute mentale è un diritto di tutti, anche il tuo” , nell’ambito del progetto “Il Volontariato è un dono di tutti” promosso da VolaBO. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

 

 Venerdì 25 Novembre 2016 alle ore 09.00 presso il Teatro Lolli di Imola (Via Caterina Sforza, 3) si svolgerà l’incontro pubblico: “Abitare: cura di noi stessi e degli altri” seguito dallo spettacolo “Oracoli” della Compagnia il Dirigibile di Forlì.
Si racconta l’esperienza di Cà del Vento: prima casa condivisa nata 26 anni fa sul concetto di Associazione, abitata dai propri Soci, basata sul concetto di Auto Mutuo Aiuto per la soddisfazione dei propri bisogni. Un’esperienza pilota innovativa di grande rilevanza culturale. Parteciperanno Florance Ribot (presente alla nascita dell’Associazione come coordinatrice), Nicoletta Gramantieri (coordinatrice della Comunità) e Raffaello De Brasi (Sindaco di Imola al momento della nascita dell’Associazione).  La Compagnia “Il Dirigibile”, formata da ospiti e operatori del Centro Diurno Psichiatrico di Via Romagnoli del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl della Romagna (sede di Forlì) presenta lo spettacolo “Oracoli” che tenta di creare – attraverso frammenti narrativi e suggestioni surreali – una rete di relazioni tra la dimensione privata, soggettiva e individuale con quella pubblica, oggettiva, collettiva e perfino universale. In scena quattordici interpreti.

Sabato 26 Novembre 2016 dalle ore 10 alle 12.00 presso l’Istituto di Istruzione Superiore Paolini Cassiano di Imola, si svolgerà l’incontro:  “Le parole oltre la breccia” a cura di La Giostra Onlus e Club di scrittura creativa Ippogrifo. La Giostra da vent’anni si adopera affinché le disabilità delle persone non diventino oggetto di stigma ma semplicemente il segno di una differenza tra le differenze. Insieme al Club di scrittura creativa Ippogrifo, si vuole ricordare l’importanza di una cultura inclusiva che non annulli le differenze ma le valorizzi.

Sabato 26 Novembre 2016 ore 21.00 presso il Teatro Lolli di Imola è in programma “Creepers” spettacolo del Gruppo teatrale Volpi e Ranocchi (Associazione Federica Negri di Casalfiumanese), con Bianca Bellini, Martina Caiconti, Mirella Cavina, Angela Girgenti, Claudio Martini, Moira Orrù, Barbara Venturini, regia Reina Saracino. “Creepers” è  un viaggio tra i marginali, i “diversi”, tutti personaggi che hanno segnato la storia del teatro e della letteratura per la loro potenza dirompente e incontenibile. Nel cuore di Anna Cappelli di Annibale Ruccello, nella testa di Sarah Kane, nel ventre di Desdemona, sulle mani di Lady Macbeth, fra i piedi di Blanche di “Un tram chiamato desiderio”, tra le dita di Alda Merini, nella gola di Bukowski. Amore per l’amato, per il potere, per la libertà, per la poesia, per la vita e, quindi, per la morte. Lo spettacolo, nella sua anima profonda, narra della forza vivificatrice del teatro e della letteratura.

Per informazioni
www.Facebook.com/oltrelasiepe.imola | 338 387454

La rassegna I muri ci parlano, cosa ci hanno detto, cosa abbiamo fatto? è una rassegna di eventi e spettacoli in occasione dei 20 anni della chiusura degli Ospedali Psichiatrici nella Città di Imola ed è promossa da Oltre la Siepe. Per saperne di più e seguire gli eventi di Oltre la Siepe: www.Facebook.com/oltrelasiepe.imola | 338 3874547.

I muri ci parlano è una nuova tappa del progetto Il Volontariato è un dono di tutti. La cultura del dono per stare bene, una rassegna di eventi culturali nelle diverse città dell’Emilia – Romagna che vuole fare parlare, riflettere ed emozionare le persone davanti a storie ed esperienze di dono che tutti i giorni, in diversa misura e in diversa maniera, incidono positivamente sul benessere e la salute della gente, dei luoghi e delle relazioni. Un nuovo appuntamento in città per fare crescere la consapevolezza che donare è facile per tutti e fa bene a tutti. Per aggiornamenti sul progetto e sui prossimi appuntamenti: La pagina Facebook | Pagina delle notizie di Il volontariato è un dono di tutti del portale www.volabo.it. Il progetto Il Volontariato è un dono di tutti è promosso da VOLABO – Centro Servizi per il Volontariato della Città Metropolitana di Bologna in collaborazione con la Città metropolitana di Bologna, Oltre la Siepe – La salute mentale è un diritto di tutti, anche il tuo e della rete delle associazioni del dono di sangue e organi. Nelle diverse città che hanno aderito al progetto, gli eventi sono realizzati grazie alla collaborazione dei Centri di Servizio per il Volontariato, delle organizzazioni del terzo settore, delle Aziende USL/DSM-DP e degli enti locali.

Related Posts

X