50 Special: conNEETtiamoci

Fino al 15 febbraio 2024 sono aperte le iscrizioni a 50 Special: conNEETtiamoci - Azioni integrate e partecipate per valorizzare risorse e competenze. Il progetto è rivolto a giovani fra i 18 e i 29 anni del territorio metropolitano che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione

Cos’è 50 Special: conNEETtiamoci

È un progetto annuale pensato per i giovani che attraversano un periodo della loro vita in cui non lavorano e non cercano attivamente un lavoro, non studiano e non ricevono una formazione, sono in un periodo di inattività. Può capitare, per milioni di ragioni diverse, e se capita, può rivelarsi un’opportunità.

50 Special: conNEETtiamoci dà infatti a 50 giovani che si trovano in questo delicato momento di vita la possibilità di partecipare a un percorso laboratoriale in cui sperimentare una graduale attivazione o riattivazione di sé, grazie all’emersione e la scoperta dei propri talenti e all’acquisizione e sviluppo di competenze trasversali. Attraverso laboratori sulle soft skill e di carattere professionalizzante sarà più facile acquisire consapevolezza delle proprie attitudini e abilità.

Cosa offre 50 Special: conNEETtiamoci

  • progetto “su misura” per la persona che partecipa
  • attività di gruppo e laboratori (es. teatro, falegnameria, podcast, rugby ecc.)
  • riconoscimento economico per la partecipazione (in base alla percentuale di frequenza)
  • tutor durante tutto il percorso
  • possibilità di tirocinio finale
  • validazione delle competenze
  • nuove relazioni e connessioni.

Per informazioni e iscrizioni

Informagiovani del Comune di Bologna | Palazzo d’Accursio in Piazza Maggiore 6 a Bologna (ingresso 13 e 14)
lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13, martedì e giovedì dalle 15 alle 17
50special@comune.bologna.it| 051.2194359

Progetto realizzato dall’U.I. “Servizi per i giovani – Scambi e soggiorni all’estero” dell’Area Educazione, Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna, in collaborazione con ACLI Provinciali di Bologna APS, Dedalus APS, Deinòs Teatri APS, Associazione Mosaico di Solidarietà ONLUS, Confcooperative Terre d’Emilia, Istituzione Gian Franco Minguzzi della Città Metropolitana di Bologna.

Iniziativa co-finanziata da ANCI tramite l’Avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali di emersione e
riattivazione dei giovani Neet (LINK! Connettiamo i giovani al futuro) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche giovanili e del Servizio Civile Universale – “Fondo per le politiche giovanili – anni 2020-2021”.

Fonte immagine e informazioni: Comune di Bologna

Related Posts