A Vado (Monzuno) apre “La Ciappineria”, una simpatica idea di Auser per la comunità

Nasce a Vado, nel comune di Monzuno La ciappineria, un nuovo servizio di comunità ideato da Auser Bologna con il sostegno del Comune di Monzuno e la collaborazione dell’associazione Arci-Baldo e l’Istituto comprensivo locale. Si tratta di un luogo  che offre un servizio di piccole riparazioni e dove chi vorrà potrà imparare l’arte del “ciappino” che, in dialetto bolognese, indica un lavoretto domestico, quasi sempre manuale, svolto con cura, artigianalmente.

Giuliano Pizzi, artigiano e volontario storico dell’Auser, famoso in zona per i suoi laboratori di aeromodellismo condotti nelle scuole medie per “mettere in pratica” alcune nozioni teoriche, ora mette a disposizione il suo tempo e le sue competenze per tutta la comunità.  Infatti, tutti i mercoledì dalle 15 alle 17, presso i locali della scuola secondaria di primo grado di Vado, in via IV Novembre 10, il volontario utilizzerà le strumentazioni messe a disposizione dall’istituto per fornire un servizio ai cittadini che avessero bisogno di piccoli interventi di falegnameria. Non solo, le persone interessate potranno imparare da lui a fare qualche lavoretto, poiché nel tempo delle riparazioni svolgerà anche attività laboratoriale, condividendo abilità e competenze.
Il servizio è a offerta libera e il ricavato andrà a finanziare le attività.

L’iniziativa nasce in seguito a un bando proposto alcuni mesi fa dal Comune di Monzuno per sostenere con 1500€ i progetti delle associazioni di volontariato operanti negli ambiti culturale, turistico, sociale, ambientale. Il bando è stato vinto da Auser Bologna che, con il suo progetto, da un lato vuole offrire un servizio utile soprattutto alle fasce più deboli della popolazione, dall’altro intende favorire l’incontro tra intergenerazionale tra persone che possano collaborare, condividere e magari acquisire competenze.

L’assessora alla scuola del Comune di Monzuno Lucia Dallolio spiega che l’Amministrazione ha «fortemente voluto questo bando per l’assegnazione di contributi economici a sostegno di iniziative a favore della collettività, perché queste piccole iniziative possono attuare il principio di sussidiarietà e migliorano la vita di comunità».

 

Per informazioni:
info@auserbologna.it

Related Posts

X