“Accampiamoci”, campo estivo antimafia rivolto ai giovanissimi

Una settimana sull’Appennino bolognese con Libera Bologna

Libera Bologna organizza per la prossima estate (26 giugno – 2 luglio 2017) il campo antimafia “Accampiamoci” rivolto a ragazzi e ragazze dagli 11 ai 14 anni.
18 posti disponibili per un campo di formazione e impegno a Botteghino di Zocca e a Pianoro, sui terreni confiscati alle mafie nella regione Emilia-Romagna.
L’obiettivo di quest’esperienza di volontariato è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità democratica e sul senso civico, valori fondamentali da trasmettere ai partecipanti in una settimana di formazione personale e collettiva.
“Accampiamoci” rientra nelle proposte di E!State Liberi!, diffuse in tutta Italia, e prevede tre tipologie di attività: i lavori di riqualificazione del bene confiscato al mattino, la formazione e l’incontro con il territorio per uno scambio di esperienze al pomeriggio e dei quotidiani momenti laboratoriali dedicati ai giovanissimi partecipanti.
Il campo è organizzato in collaborazione con le amministrazioni locali dei Comuni dell’Unione Valli Savena-Idice (Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Ozzano, Pianoro) e del Comune di San Lazzaro di Savena, Arci Bologna, S.P.I. Emilia Romagna, S.P.I. Bologna, S.P.I. Pianoro, A.N.P.I Bologna e con il sostegno di Coop Alleanza 3.0 e Tavolo per la Pace di Pianoro.
Il termine per iscriversi è il giorno 20 maggio.
Scarica il bando >>
Scarica la scheda di iscrizione >>

Related Posts

X