“Achtung? – Come (non) dire ai bambini le cose difficili”

Si intitola Achtung? – Come (non) dire ai bambini le cose difficili il nuovo numero di HP-Accaparlante, la rivista del Centro Documentazione Handicap di Bologna, edita da Quintadicopertina. “No, non ci siamo sbagliati a scrivere il titolo – dicono dalla redazione.- Avete letto bene, Achtung?, che tradotto dal tedesco all’italiano significa, Attenzione?. Attenzione a cosa? E poi perché con il punto interrogativo? Achtung è l’avvertimento, l’avviso che si sta per correre un pericolo e si deve prestare attenzione. Ma se aggiungiamo un dubbio, ci dobbiamo chiedere: siamo veramente in pericolo?”.

Con queste premesse il nuovo numero di HP-Accaparlante parla di letteratura per l’infanzia, a partire da recenti episodi e dibattiti sul se alcune tematiche vadano spiegate ai bambini, e sul se vadano inserite nelle pagine dei libri. Il lavoro raccoglie i pensieri di pedagogisti, giornalisti, educatori, psicologi, esperti di arte e teatro, con tante voci diverse anche tra chi si occupa di libri, dalle biblioteche alle case editrici, e tra chi i libri invece li scrive. Inoltre alcune esperienze di lavoro che utilizzano il libro come mediatore. Chiude la monografia la lista dei 49 libri da (non) leggere, a cura della Biblioteca del Centro Documentazione Handicap.

E’ possibile acquistare il numero singolo (10 Euro formato cartaceo, 4,99 Euro formato digitale), oppure abbonarsi, sia in formato cartaceo che in formato digitale: per ogni informazione rivolgersi a abbonamenti@accaparlante.it.

Related Posts