“Non si butta via niente” cerca donatori della filiera alimentare

Campagna del Comune di Bologna, in collaborazione con Hera e Last Minute Market, per la prevenzione degli sprechi e il recupero delle eccedenze alimentari.

“Non si butta via niente” è un progetto del Comune di Bologna, in collaborazione con Hera e Last Minute Market, per la prevenzione degli sprechi e il recupero delle eccedenze alimentari. Gli obiettivi del progetto “Non si butta via niente” sono prevenire e ridurre la produzione di rifiuti e sostenere gli enti che assistono le fasce deboli della comunità.

I promotori di “Non si butta via niente” lanciano una campagna per invitare i soggetti che operano nella filiera alimentare a divenire donatori delle proprie eccedenze a favore di enti no profit del territorio che si occupano di persone in stato di difficoltà (donatari).

Oggetto delle donazioni possono essere prodotti alimentari, agricoli e agro-alimentari che mantengano i requisiti di igiene e sicurezza.

Last Minute Market attiva percorsi di formazione per i donatori e li mette in rete con gli enti no profit che desiderano ricevere (le modalità di donazione sono stabilite fra donatori e donatari in base alla quantità e alle tipologia dei prodotti invenduti).

Sconti sulla Tari

Il Comune di Bologna prevede la possibilità di sconti sul pagamento della Tassa rifiuti (Tari) per i soggetti donatori che presentano, nei tempi e nei modi stabiliti, la documentazione relativa all’attività di donazione di eccedenze alimentari.

Chi può aderire

Possono aderire alla campagna attività e aziende del comune di Bologna che producono alimenti in eccesso e vogliono ridurre i propri rifiuti: esercizi commerciali, mense aziendali e aziende di produzione alimentare.

Cosa serve

Chi vuole donare i propri prodotti in eccesso deve far parte della filieria alimentare del territorio.

Come aderire

Devi compilare e inviare il modulo di adesione che trovi cliccando qui sotto e con cui ti impegni a gestire correttamente gli alimenti e i beni donabili rispettando le norme in vigore.

Comunicare i quantitativi dei beni donati

Per consentire il monitoraggio del progetto, entro il 31 gennaio di ogni anno, le aziende e le attività donatrici devono anche comunicare via email a Last Minute Market, e per conoscenza al Comune di Bologna, i dati relativi ai quantitativi di beni donati nell’anno precedente e segnalare il donatario associato.

Come inviare l’adesione

Invia il modulo di adesione a Last Minute Market all’indirizzo: info@lastminutemarket.it e per conoscenza al Comune di Bologna all’indirizzo: rifiuti@comune.bologna.it.

Richiedi informazioni

Puoi chiedere maggiori informazioni tramite email al Settore gestione bene pubblico – Unità operativa gestione ciclo rifiuti urbani: rifiuti@comune.bologna.it

Fonte della notizia Comune di Bologna

Related Posts