Al via il rinnovo di 9 Organismi territoriali di controllo per i Centri di servizio per il volontariato

Online l’avviso per individuare le associazioni di enti del Terzo Settore più rappresentative per gli ambiti della Liguria, Piemonte - Valle D'Aosta, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio – Abruzzo, Calabria, Sicilia, Friuli-Venezia Giulia. Le dichiarazioni sostitutive potranno essere inviate entro le 12 del 26 aprile 2022

Al via le procedure di rinnovo per 9 Organismi di controllo (Otc) in vista della scadenza triennale, così come previsto dal codice del Terzo settore. Gli Otc sono uffici territoriali dell’Organismo nazionale di controllo, privi di autonoma personalità giuridica, chiamati a svolgere funzioni di controllo dei Centri di servizio per il volontariato nell’ambito territoriale di riferimento. Su tutto il territorio nazionale sono previsti 15 Otc: 7 di competenza regionale e 8 pluriregionale. I componenti degli Otc sono nominati con decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, durano in carica tre anni, ed in ogni caso sino al loro rinnovo, e non possono essere nominati per più di tre mandati consecutivi.

Nello specifico, è online l’avviso pubblico per individuare le associazioni di enti del Terzo Settore più rappresentative per Ambito 1: Liguria; Ambito 2: Piemonte – Valle D’Aosta; Ambito 3: Lombardia; Ambito 6: Emilia-Romagna; Ambito 7: Toscana; Ambito 9: Lazio – Abruzzo; Ambito 11: Calabria; Ambito 14: Sicilia; Ambito 15: Friuli-Venezia Giulia.

Nel mandato in scadenza, in tutti gli ambiti gli enti maggiormente rappresentativi sono stati i rispettivi Forum Terzo Settore regionali.

Come e quando inviare la dichiarazione sostitutiva

Per la preliminare individuazione delle associazioni di enti del Terzo settore più rappresentative gli enti interessati potranno inviare alla Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese una dichiarazione sostitutiva ai sensi del dpr 445/2000 a firma del legale rappresentante dell’associazione, da cui risulti il numero complessivo di enti del Terzo settore ad esse direttamente e indirettamente aderenti (ovvero tramite una associazione di secondo o terzo livello). La dichiarazione dovrà essere accompagnata dall’elenco degli enti del Terzo settore aderenti, anche in formato aperto, con l’indicazione, per ciascun ente, del codice fiscale e del registro di iscrizione di riferimento. Alla stessa dovrà essere allegata inoltre copia di un documento di identità del dichiarante. In alternativa la dichiarazione potrà essere firmata digitalmente.

Le dichiarazioni sostitutive dovranno essere trasmesse esclusivamente via PEC all’indirizzo dgterzosettore@pec.lavoro.gov.it entro e non oltre le 12 del 26 aprile 2022 e necessariamente recare come oggetto: “AVVISO PUBBLICO – ARTICOLO 65 CODICE TERZO SETTORE – Regione (……..)”.

La composizione degli Organismi territoriali di controllo oggetto dell’Avviso

Gli Otc degli Ambiti 1 (Liguria), 3 (Lombardia), 6 (Emilia-Romagna), 7 (Toscana), 11 (Calabria), 14 (Sicilia) e 15 (Friuli Venezia-Giulia), sono composti da:

  1. quattro membri, di cui uno con funzioni di Presidente, designati dalle fondazioni di origine bancaria (Fob);
  2. un membro, espressione delle organizzazioni di volontariato del territorio, designato dall’associazione degli enti del Terzo settore più rappresentativa sul territorio di riferimento in ragione del numero di enti del Terzo settore ad essa aderenti, aventi sede legale o operativa nel territorio di riferimento;
  3. un membro designato dalla Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci);
  4. un membro designato dalla Regione.

Gli Otc di cui agli Ambiti 2 (Piemonte – Valle D’Aosta) e 9 (Lazio – Abruzzo), sono composti da:

  1. sette membri, di cui uno con funzioni di Presidente, designati dalle fondazioni di origine bancaria (Fob);
  2. due membri, espressione delle organizzazioni di volontariato del territorio, designati uno per ciascun territorio di riferimento, dall’associazione degli enti del Terzo settore più rappresentativa sul territorio di riferimento, in ragione del numero di enti del Terzo settore ad essa aderenti, aventi sede legale o operativa nei territori di riferimento;
  3. due membri designati dalla Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci);
  4. due membri designati, uno per ciascun territorio di riferimento, dalle Regioni o dalle Province autonome. Inoltre, per ogni componente effettivo, deve essere designato il relativo supplente.

Gli enti che possono presentare domanda

Nell’avviso si specifica che per enti del Terzo settore si intendono le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale, gli enti filantropici, le imprese sociali, incluse le cooperative sociali, le reti associative, le società di mutuo soccorso, le associazioni, riconosciute o non riconosciute, le fondazioni e gli altri enti di carattere privato diversi dalle società costituiti per il perseguimento, senza scopo di lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale mediante lo svolgimento di una o più attività di interesse generale in forma di azione volontaria o di erogazione gratuita di denaro, beni o servizi, o di mutualità o di produzione o scambio di beni o servizi, che alla data della dichiarazione siano iscritti al registro unico nazionale del Terzo settore (Runts) o, in alternativa, in uno dei seguenti registri: registri delle associazioni di promozione sociale (legge n. 383/2000), registri del volontariato (legge n. 266/1991).

Per le imprese sociali, incluse le cooperative sociali, nonché per le società di mutuo soccorso iscritte alla sezione imprese sociali del Registro imprese è già stato effettuato, al 23 marzo 2022, data di pubblicazione del presente avviso, il riversamento nel Runts, per cui gli enti presenti al Registro imprese risultano già negli elenchi consultabili a sistema.

 

Approfondimenti

Leggi gli aggiornamenti sulla riforma del Terzo settore e le altre normative di interesse per gli enti di Terzo settore nella sezione del portale di VOLABO denominata News dalla consulenza >>

 

 

Fonte www.csvnet.it | Notizia censita da VOLABO il 04/04/2022.
Notizia del 01/04/2022 di Lara Esposito – Cantiere terzo settore.
Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonti ufficiali del portale della realtà che le ha pubblicate. Vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VOLABO non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di contenuti non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare l’area News dalla consulenza del portale di VOLABO come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire i contenuti e la documentazione ufficiale.

 

Related Posts