#alluvioneemiliaromagna | aiutare e chiedere aiuto

VOLABO invita gli ETS della città metropolitana di Bologna a compilare il questionario sullo stato di salute delle nostre associazioni a seguito dell’emergenza alluvione, clicca qui per leggere la notizia >>

L’1 giugno 2023 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale “Interventi urgenti per fronteggiare l’emergenza provocata dagli eventi alluvionali verificatisi a partire dal 1° maggio 2023” >> qui il testo

Il decreto fornisce anche gli elenchi dei Comuni interessati dallo stato di emergenza, suddivisi per Regione >> qui l’elenco

Per dare una mano

Dai il tuo contributo con una donazione

Regione Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna ha attivato una raccolta fondi per sostenere le persone e le comunità colpite da alluvioni o frane conseguenti agli eventi atmosferici estremi di maggio 2023. È possibile donare effettuando un bonifico bancario

Iban: IT69G0200802435000104428964
Causale: “ALLUVIONE EMILIA-ROMAGNA”
Dall’estero codice Bic Swift: UNCRITM1OM0

Il conto corrente è intestato all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna (anche in versione abbreviata “Agenzia regionale Sic.T. Protezione civile Emilia Romagna).

ANPAS Emilia-Romagna

ANPAS Emilia-Romagna lancia la raccolta fondi UN AIUTO PER L’EMILIA ROMAGNA

Intestazione: ANPAS EMILIA ROMAGNA ODV
Iban: IT24K0707202408000000730862
Causale: “UN AIUTO PER L’EMILIA-ROMAGNA”

Croce Rossa Italiana

La Croce Rossa Italiana è impegnata sin dalle prime ore dell’emergenza nelle operazioni di soccorso ed evacuazione della popolazione, operando in aiuto delle comunità e dei territori colpiti. Per supportare le operazioni di aiuto alle comunità colpite, l’associazione ha lanciato una raccolta fondi che permetterà di restare sempre in prima linea in questa emergenza. Sulla pagina dedicata sono indicate le diverse modalità con cui è possibile donare>>

Legacoop

Legacoop nazionale, Legacoop Emilia-Romagna, Legacoop Romagna, Legacoop Bologna, Legacoop Imola e Legacoop Estense hanno deciso di promuovere una raccolta di fondi da destinare, dopo avere individuato con gli amministratori locali le aree prioritarie di intervento, a progetti che consentano, in particolare, di ripristinare strutture pubbliche compromesse dall’alluvione, per agevolare un ritorno alla normalità più rapido possibile. Si può donare con bonifico bancario

IBAN: IT64T0200805038000106601844
Causale “Solidarietà Emilia-Romagna”

Dare per Fare – Fondo sociale di comunità

Il Fondo Sociale di Comunità della Città metropolitana di Bologna avvia una raccolta straordinaria di risorse per le persone colpite da frane e allagamenti sul territorio metropolitano. Leggi la notizia sul portale di DARE per FARE>>

Attivo il conto corrente dedicato
IBAN IT38 F030 6902 4771 0000 0300 304
intestato a “Alluvione maggio 2023 città metropolitana di Bologna”
con causale “Emergenza alluvione”.

Comune di Imola

Nell’ottica di dare sostegno concreto alle famiglie e alle realtà più colpite, il Comune di Imola lancia, insieme alla popolazione, una raccolta fondi per l’emergenza alluvione nel territorio imolese. La raccolta ha lo scopo di aiutare chi ha subito danni ad affrontare questa prima fase di emergenza, e nasce per accogliere la generosità di tante persone che in questi giorni si sono rivolte al Comune chiedendo come poter dare il proprio aiuto. Come donare:

bonifico bancario al Comune di Imola
IBAN IT91-J-05034-21002-000000005271
causale “donazione emergenza alluvione 2023” 

Pago Pa su portale Entranext
pulsante “donazioni emergenza maltempo”
https://portale-imola.entranext.it/pagamenti/pagamenti-spontanei

Tramite Satispay >> vai alla pagina dedicata per visualizzare il Qrcode

Caritas Medicina

È aperta una raccolta fondi a favore del territorio del comune di Medicina. Si può donare tramite bonifico

Iban Caritas: IT42C 08542 36900 000000324962
Causale: Donazione emergenza alluvione Medicina

Le donazioni possono essere consegnate anche in busta chiusa presso la

Caritas Parrocchiale in Piazza Garibaldi 17/A – Medicina

A Imola

L’Associazione No Sprechi OdV [geolocalizzazione] raccoglie alimentari e generi di prima necessità da distribuire alle famiglie e persone colpite dall’emergenza frane e allagamenti. I beni di cui hanno più necessità

  • biscotti, fette biscottate
  • carne / tonno IN SCATOLA
  • pasta, riso, cous cous, …
  • dadi da brodo
  • farina
  • latte (anche vegetale)
  • legumi
  • olio d’oliva, olio di semi
  • sale
  • polpa / passata di pomodoro / salse e sughi pronti per condimenti
  • sottoli / sottaceti
  • zucchero
  • prodotti per l’igiene personale

Associazione No Sprechi OdV – via Lambertini, 1 – IMOLA [geolocalizzazione]
consegna dei beni

  • sabato 20 maggio ore 9-12 e 14-17
  • domenica 21 maggio ore 9-12
  • dal lunedì al venerdì ore 9-12

Contatti: tel 0542.643248 | 351.7503616 (orari ufficio) | nosprechionlus@gmail.comhttps://www.facebook.com/nosprechiodv

Per donare attrezzature e/o prestarle per l’utilizzo è possibile fare riferimento alla Chiesa di San Giovanni Nuovovia Selice 104, – riferimento: Don Gianluca Grandiore 9-18 tutti i giorni, a partire da sabato 20 maggio. [geolocalizzazione]

Attrezzature utili

  • scope
  • badili
  • guanti di gomme
  • idropulitrici
  • pompe idrovore
  • pompe fango
  • generartori: piccolo gruppi elettrogeni
  • cariole
  • rastrelli tira fango
  • tuta da imbianchino
  • stivali
  • caschetti
  • muletti
  • traspallet
  • mini scavatori
  • poncho impermeabile per l’acqua

(Fonte: Comune di Imola | Ultimo aggiornamento: 20-05-2023 17:05)

Se vuoi fare volontariato o stai cercando volontari rivogiti a CHI CERCA TROVA | chicercatrova@volabo.it

Ricerca di Volontari

Enti di Terzo settore ed enti pubblici che necessitano di volontari per affrontare l’emergenza possono rivolgersi a CHI CERCA TROVA il servizio di ricerca volontari di VOLABO  | chicercatrova@volabo.it

Fare volontariato

CHI CERCA TROVA, il servizio di orientamento al volontariato di VOLABO, raccoglie richieste di cittadini che desiderano prestare aiuto volontario nel territorio metropolitano, cercando di metterli in contatto con le associazioni e gli enti che si occupano della gestione dell’emergenza e che sono disponibili ad accogliere nuovi volontari | chicercatrova@volabo.it

Vale tuttavia la pena ricordare che, in questa fase dell’emergenza curata prevalentemente dal volontariato altamente specializzato di Protezione civile, non è detto che sia possibile accogliere tutte le richieste

Rise Against Hunger Onlus e Fortitudo per il Sociale Aps cercano volontari per confezionare pacchi alimentari per la popolazione alluvionata domenica 11 giugno alle 11 al CAAB di Bologna. Per saperne di più e compilare il modulo di adesione vai all’annuncio>>

Fare volontariato a Imola | solidarieta@comune.imola.bo.it

Per segnalare la propria disponibilità ad aiuti volontari, di persone, strumenti e attrezzature, inviare una mail a solidarieta@comune.imola.bo.it

indicando

  • nome e cognome o azienda / associazione
  • disponibilità di cose, persone, mezzi che si possono mettere a disposizione (possibilmente indicando anche quantità e tempi)
  • propri recapiti (email e numero di telefono).

Dopo aver inviato l’email, attendere riscontro via email o telefonico da parte del Comune di Imola.

Se hai bisogno di una mano a causa dell’alluvione

800024662 | il numero verde  della Regione Emilia-Romagna attivo 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle 20

Per informazioni o problematiche legate all’emergenza alluvione è un numero verde attivato dalla Regione Emilia-Romagna a supporto dell’emergenza alluvione in corso con l’obiettivo di cercare di rispondere ai quesiti dei cittadini e di indirizzare le persone ai giusti referenti. Il numero risponde 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle 20.

altri link utili

supporto psicologico

L’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna pubblica i riferimenti delle associazioni di psicologia dell’emergenza che sono disponibili per garantire un supporto ai cittadini colpiti dall’alluvione.

  • Azienda Usl della Romagna. A partire da sabato 20 maggio sarà disponibile una linea dedicata al supporto psicologico attiva sette giorni su sette dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 18 alle 20. Per Ravenna si potrà contattare il numero 3381055333, per Forlì-Cesena il numero 3387487610 e per Rimini il numero 3314032046.
  • Croce Rossa dell’Emilia-Romagna. Per informazioni e richieste si può scrivere via email all’indirizzo emiliaromagna@cri.it o chiamando il numero +39051305445;
  • Psicologi per i Popoli OdV ha attivato una linea dedicata al supporto psicologico (telefono e whatsapp) al numero 3517837136 (contattabile al lunedì dalle 20 alle 22, il venerdì e il sabato dalle 13 alle 14 e domenica dalle 20 alle 22) e un indirizzo mail psicopopoli.er@gmail.com;
  • Sipem SoS ER ha attivato uno sportello per il supporto psicologico gratuito accessibile inviando una email a info@sipem-er.it indicando la motivazione della richiesta e il numero di telefono a cui farsi contattare.
  • Associazione EMDR Italia contattabile al numero 3383470210 o all’indirizzo segreteria@emdritalia.it

supporto alimentare alla popolazione celiaca

“L’Associazione Italiana Celiachia – AIC Emilia-Romagna APS si è attivata prendendo contatti con la Protezione Civile per dare un supporto efficace ai celiaci sfollati o che comunque possono avere necessità di approvvigionamenti alimentari senza glutine.

Le persone e/o gli enti direttamente interessati possono contattare AIC Emilia-Romagna APS, scrivendo a segreteria@aicemiliaromagna.it una email con oggetto “Emergenza Alluvione Emilia-Romagna”, nella quale vanno specificate le necessità.”

La pagina è in aggiornamento

Related Posts