Banca dati online dei corsi di italiano per stranieri organizzati dal terzo settore

La Città metropolitana di Bologna invita le associazioni a popolare la nuova banca dati con le loro proposte

Gli enti di terzo settore che organizzano corsi di lingua italiana rivolti alla popolazione straniera  hanno la possibilità di promuovere la loro offerta formativa attraverso la nuova banca dati metropolitana dei corsi di italiano L2.

Che cos’è la nuova banca dati metropolitana dei corsi di italiano L2

Si tratta di uno strumento digitale pensato per  facilitare l’accesso delle persone alla formazione linguistica di italiano L2 su tutto il territorio e favorire così sia l’inclusione sociale, sia preparare le persone ai corsi strutturati per sostenere i test previsti dalla normativa presso i CPIA.

La banca dati collezionerà l’offerta formativa proposta dalle diverse realtà del terzo settore – tra cui associazioni, parrocchie, gruppi di volontari presso strutture pubbliche. L’aggiornamento dei dati sarà curato periodicamente e in autonomia dai soggetti che vi si iscrivono.

Lo strumento, che è ora in fase di allestimento, si inserisce in un contenitore più ampio di informazioni e strumenti dedicati all’apprendimento dell’Italiano come seconda lingua. L’Area Sviluppo sociale della Città metropolitana di Bologna infatti, nella sua funzione di promozione e supporto delle scuole pubbliche i soggetti del terzo settore che si occupano di questo tema, ha ideato una sezione web dedicata dove si trovano

  • Banca dati online dei corsi di italiano L2 organizzati nella Città di Bologna ed in tutta l’area metropolitana articolata in banca dati dei corsi organizzati dal terzo settore e banca dati dei corsi offerti dalle Scuole pubbliche Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti CPIA metropolitano di Bologna, CPIA montagna, Cpia Imola;
  • una presentazione dei CPIA (Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti ) scuole pubbliche che offrono i corsi di lingua italiana che rilasciano la certificazione necessaria per “il permesso di soggiorno CE”;
  • informazioni circa l’ottenimento del certificato di conoscenza dell’italiano L2, necessario per il permesso di soggiorno CE ;
  • l’ Accordo di integrazione , La nuova procedura per ottenere il primo Permesso di soggiorno (Permesso a punti);
  • materiale informativo sugli obblighi certificativi relativi alla conoscenza della lingua italiana e dell’educazione civica;
  • documenti e notizie utili ai docenti ed alle scuole attivi in questo campo;
  • archivio storico dei progetti realizzati

Come entrare a far parte della banca dati dei corsi di italiano L2 della CM di Bologna

La manifestazione di interesse viene effettuata attraverso l’apposito Avviso pubblico da compilare online lanciato dalla Città metropolitana e aperto fino al 31 dicembre 2021.

 

Related Posts