Avviso per progetti d’emergenza in Bosnia-Erzegovina

Regione Emilia-Romagna: entro il 6 maggio associazioni, ONG ed enti locali possono presentare proposte per interventi di sostegno umanitario.

La Regione finanzia progetti di emergenza e aiuto umanitario in Bosnia-Erzegovina, per un importo totale di 50.000 euro. Il provvedimento è stato assunto in ragione di quanto esposto dai partecipanti ai Tavoli Paese dedicati, che hanno confermato la gravità della situazione in Bosnia ed hanno auspicato un intervento di emergenza sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna. Infatti, lungo la “rotta balcanica” a partire dal mese di gennaio 2020 il flusso di profughi si è ulteriormente intensificato e la Bosnia-Erzegovina ha dimostrato grosse difficoltà nell’affrontare l’emergenza e impostare un intervento di soccorso e accoglienza di medio e lungo termine.

L’avviso è aperto ad associazioni, ONG ed enti locali (nello specifico: organizzazioni non governative (ONG), organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, cooperative sociali, enti locali) che intendano intervenire per fornire assistenza umanitaria e sanitaria ai profughi in transito in Bosnia-Erzegovina e ai cittadini bosniaci. Gli ambiti d’intervento prioritario riguarderanno il sostegno alle associazioni di solidarietà, alla Croce Rossa locale, ONG ed altri enti bosniaci ed internazionali impegnati nella fornitura di assistenza umanitaria e sanitaria a favore dei profughi in transito nel paese.

Le domande devono essere presentate entro le ore 16 del 6 maggio 2021.

Tutti i dettagli per le candidature sono disponibili nell’avviso >>

 

Cerchi altri bandi per il tuo ente di terzo settore?

Scopri tutte le opportunità di finanziamento per il non profit pubblicate nella sezione del portale di VOLABO denominata Bandi e concorsi >>

 

 

Fonte fondieuropei.regione.emilia-romagna.it | Notizia censita da VOLABO il 22/04/2021.
Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonti ufficiali degli enti finanziatori. Vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VOLABO non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di procedure e scadenze non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare l’area Bandi e concorsi del portale di VOLABO come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire la documentazione e verificare le procedure ufficiali.

 

Related Posts