Cultura Futuro Urbano: 25 milioni di euro per programmi culturali

Il Piano Cultura Futuro Urbano è un progetto del MIBAC che nasce per promuovere iniziative culturali nelle periferie delle città metropolitane e nei capoluoghi di provincia di tutta Italia.

Un Piano d’azione di 25 milioni di euro entro il 2021, che finanzierà la realizzazione di nuovi servizi con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dell’intera collettività urbana, donando nuova personalità a scuole, biblioteche e opere pubbliche rimaste incompiute.

 

Scadenza

Venerdì 5 luglio 2019 ore 12.00

 

Ente erogatore

MIBAC – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

 

Fonte ufficiale

Sito ufficiale del bando >>

 

Obiettivi e azioni

Obiettivo

Il bando vuole migliorare la qualità della vita dell’intera collettività urbana, donando nuova personalità a scuole, biblioteche e opere pubbliche rimaste incompiute.

Invita alla collaborazione civica, un patto con la società civile che mira a promuovere le condizioni per cui i cittadini possano coltivare i propri talenti, non solo in ambito strettamente culturale ma anche umano.

Vuole investire sia negli spazi ad uso pubblico delle scuole e biblioteche, per offrire agli abitanti dei quartieri complessi nuovi servizi, sia nel completamento di opere pubbliche rimaste incompiute, così da renderle finalmente fruibili alla collettività.

Azioni finanziabili

  • Scuola attiva la cultura: azioni che consentano alla scuola di aprirsi come spazio pubblico per attività culturali.
  • Biblioteca casa di quartiere: attività per potenziare e ampliare risorse e servizi culturali anche nelle fasce orarie e nei giorni prefestivi e festivi.
  • Completati per la cultura: esperienze che offrano nuovi servizi culturali completando opere pubbliche rimaste incompiute.

Destinatari

Cittadinanza in generale, in particolare delle periferie delle città capoluoghi di provincia.

Enti ammissibili al finanziamento

Nell’ambito dell’azione strategica “Scuola attiva la cultura”, potranno avere accesso ai bandi tutte le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado delle città metropolitane e città capoluogo di provincia singolarmente e/o loro reti e consorzi anche come capofila di partenariati.

Nell’ambito dell’azione strategica “Biblioteca casa di quartiere”, potranno avere accesso ai bandi tutte le biblioteche civiche, le biblioteche gestite in maniera non profit da fondazioni, associazioni culturali, università, centri di ricerca non profit, istituti di alta formazione, enti del Terzo Settore situate in quartieri prioritari e complessi di città metropolitane e città capoluogo di provincia, singolarmente o attraverso forme associative, reti e consorzi.

Nell’ambito dell’azione strategica “Completati per la cultura” potranno avere accesso al bando le istituzioni pubbliche interessate, che potranno proporre progetti, anche in collaborazione con altri enti, fondazioni non profit e associazioni culturali non profit.

 

Risorse

Risorse finanziarie disponibili

25 milioni di euro

Entità contributo

Gli importi concessi varieranno in base alla natura dei progetti, alla qualità della programmazione culturale e all’impatto che l’opera avrà sulle comunità.

Come e dove inviare la candidatura

I progetti potranno essere presentati entro le ore 12.00 del 5 luglio 2019, attraverso l’apposito format disponibile sul sito del bando.

 

Contatti

E-mail

dg-aap@beniculturali.it

dg-aap.segr@beniculturali.it

 

 

Fonte www.csvlombardia.it
Notizia censita da VOLABO il 17/5/2019.
Si consiglia di verificare sul sito di riferimento eventuali modifiche delle condizioni e dei termini del bando/concorso.

 

Related Posts

X