Fondazione Carisbo: i nuovi bandi per il secondo semestre 2019

Entra nel vivo l’operatività della Fondazione Carisbo per il secondo semestre 2019 con la pubblicazione di 5 nuovi bandi tematici di finanziamento per complessivi 2,75 milioni di euro di risorse impegnate nei settori d’intervento WelfareArte e culturaSviluppo del territorio, formazione e ricerca.

Accessibili dal mese di giugno fino alla metà di settembre 2019 nella sezione dedicata sul sito, con esito dell’iter valutativo previsto entro il mese di dicembre, i nuovi bandi si concentrano su alcuni temi e criteri cardine introdotti nelle linee programmatiche della Fondazione per il 2019:

  • attenzione alla fragilità e alle persone più deboli della società per garantire inclusione, accessibilità, coinvolgimento;
  • costruire opportunità rivolte ai giovani, opportunità lavorative, formative, di espressione e di partecipazione sociale;
  • promozione di reti territoriali, con riferimento non solo alle iniziative sostenute dalla Fondazione ma anche alle fonti di finanziamento, per un impegno diretto a creare una convergenza di obiettivi e di azioni in grado di produrre economie di scala sul fronte delle rispettive programmazioni e degli interventi;
  • propositività, connotando in modo non passivo ogni singolo bando, inteso come moderno strumento di filantropia istituzionale, finalizzato allo stimolo e alla co-partecipazione;
  • monitoraggio e valutazione dei programmi sostenuti e delle iniziative intraprese, così da rendere conto in maniera sempre più puntuale dei risultati conseguiti nel tempo e ottenere utili indicatori per la definizione delle future programmazioni, sulla base dell’efficacia delle azioni implementate;
  • rafforzamento delle competenze, non solo attraverso l’erogazione di risorse finanziarie, ma anche attraverso la costruzione di percorsi di consolidamento delle capacità e delle competenze in modo reciproco fra i soggetti non profit presenti sul territorio, con l’obiettivo di renderli attori consapevoli, strutturati, capaci di cogliere le opportunità e le sfide che l’attuale contesto richiede;
  • creare valore per il territorio di riferimento, premiando la qualità e la sostenibilità delle proposte progettuali, con un’attenzione particolare alle proposte innovative e di sperimentazione.

Il dettaglio dei 5 nuovi bandi tematici con riguardo all’area territoriale della Città metropolitana di Bologna:

Area Welfare | Settore Volontariato, filantropia e beneficenza

  • bando Soccorso | 1 giugno – 15 settembre 2019 | 0,3 milioni di euro. Si propone di sostenere quei progetti volti a migliorare l’efficienza dei servizi di emergenza/urgenza e trasporto sociale, incentivare la collaborazione tra organizzazioni nell’ottica dell’ottimizzazione di risorse, sostenere lo sviluppo di approcci innovativi alla problematica del trasporto sociale. Attraverso questo bando la Fondazione vuole sostenere l’acquisto di attrezzature e mezzi sia di trasporto per l’emergenza sanitaria e ambientale, sia di trasporto sociale;
  • bando Nuove età | 15 giugno – 15 settembre 2019 | 0,8 milioni di euro. Incentiva una nuova visione e una rinnovata metodologia del sistema di cura dell’anziano, riportando la persona al centro del processo di cura e rendendola protagonista attiva del suo percorso di vita, mediante il sostegno sia ad interventi di prevenzione dell’isolamento sociale e del decadimento fisico e cognitivo, sia di assistenza e supporto agli anziani in condizione di fragilità, con un’attenzione particolare alle persone sole e ai loro caregivers.

Area Arte e Cultura | Settore Arte, attività e beni culturali

  • bando RiScopriamo la città | 1 giugno – 15 settembre 2019 | 0,25 milioni di euro. Volto ad incentivare la fruibilità per fasce sempre più ampie di pubblico del patrimonio storico, artistico e architettonico presente sul territorio, facilitandone l’inserimento nei programmi di promozione turistica e incoraggiando il coinvolgimento attivo delle comunità locali, con particolare attenzione alle opere di restauro e ad altre azioni di valorizzazione dei beni e dei luoghi, come ad esempio il miglioramento delle condizioni di utilizzo e di apertura al pubblico.

Area Sviluppo del Territorio, formazione e ricerca | Settore Educazione, istruzione e formazione

  • bando Fair Play! 15 giugno – 15 settembre 2019 | 1 milione di euro. Sollecita una riflessione concreta su tre concetti decisivi per il futuro dei nostri giovani e del Paese – periferie, povertà educativa, comunità educante – e sostiene un programma di interventi finalizzati al miglioramento delle strutture sportive presenti nell’area metropolitana di Bologna, secondo tre filoni di attività: la valorizzazione dell’impiantistica sportiva, la realizzazione di attività motoria qualificata e promozione della cultura dello sport negli istituti scolastici di Bologna e provincia, l’acquisto di materiale e attrezzature in favore dell’attività sportiva giovanile.

 Area Sviluppo del Territorio, formazione e ricerca | Settore Ricerca scientifica e tecnologica

  • bando Ricerca medica traslazionale e clinica | 15 giugno – 15 settembre 2019 | 0,4 milioni di euro. Dedicato a progetti in grado, da un lato, di creare un collegamento tra la ricerca scientifica e l’applicazione clinica e, dall’altro, di realizzare la sperimentazione clinica della diagnosi e del trattamento di specifiche malattie, con ciò permettendo a gruppi di ricerca presenti sul territorio, in rete con altre realtà di ricerca eccellenti, di testare e applicare soluzioni innovative per migliorare il livello di servizio ai pazienti da parte delle strutture sanitarie provinciali.

I criteri comparativi di valutazione, coerenza e congruenza dei singoli progetti avverranno su molteplici piani: dell’attività; dei costi, con analisi del funding mix e del modello di sostenibilità prospettiva; del monitoraggio e della comunicazione (nonché disseminazione); delle caratteristiche stesse del partner per competenze specifiche ed esperienza maturata nello specifico segmento di attività.

 

 

Fonte www.fondazionecarisbo.it
Notizia censita da VOLABO il 3/6/2019.
Si consiglia di verificare sul sito di riferimento eventuali modifiche delle condizioni e dei termini del bando/concorso.

 

Related Posts

X