Premio Gattamelata 2023

Sono aperte le candidature alla 17ma edizione del premio nazionale per la promozione della cultura e della pratica del volontariato e della solidarietà

Il Centro Servizio Volontariato di Padova e Rovigo istituisce la diciasettesima edizione del “Premio Gattamelata” per promuovere la cultura e la pratica del volontariato e della solidarietà a livello nazionale.

Il premio consiste in un’opera ad edizione limitata o unica realizzata grazie alla collaborazione di artisti locali, per offrire nuove raffigurazioni del simbolo di Padova, il “Gattamelata” di Donatello. Hanno finora collaborato con noi: Paolo Saetti, Francesco Lucianetti, Vico Calabrò, Vittorio Riondato, Guido Chinello, Mara Fantin, Gioacchino Bragato, Nicola Russo, Franco Padovan, Gilberto Sartori, Bepi Granzo. Luciano Sartori, Antonio Zago, Lelio Bonaccorso, Claudio Calia, Alberto Cristini.

Destinatari

Possono essere candidate al Premio persone impegnate nel volontariato, associazioni, imprese e istituzioni di tutta Italia.

Oggetto del premio

Saranno premiate quattro categorie di soggetti che si saranno distinti nel corso del 2022 per l’attività di impegno sociale e di solidarietà:

  • VOLONTARIO/A, il cui operato si sia particolarmente distinto;
  • ASSOCIAZIONE, operante prevalentemente con il lavoro di volontari;
  • IMPRESA, che abbia promosso o attivato iniziative di sostegno del volontariato e della solidarietà rivolte ai propri dipendenti e/o alla cittadinanza;
  • ISTITUZIONE, che si sia fatta promotrice di progetti o azioni rivolti a migliorare o salvaguardare la qualità della vita ambientale e/o sociale del proprio territorio.

Modalità di presentazione candidature

I nominativi dei candidati al Premio possono essere proposti da:

  • a) Associazioni e gruppi di volontariato;
  • b) Cittadine e Cittadini;
  • c) Imprese, enti pubblici o privati.

Non sono ammesse autocandidature, candidature non supportate da motivazioni specifiche o presentate da cordate associative facenti parte dello stesso gruppo di appartenenza (es. Auser, Anteas, Avis…).

Le candidature devono spiegare e dimostrare l’operato svolto.

Le candidature al premio vanno redatte su carta semplice ed indirizzate al Centro Servizio Volontariato di Padova e Rovigo e devono:

  • contenere una qualificazione del proponente;
  • indicare i dati anagrafici del soggetto candidato/azienda o istituzione;
  • presentare un profilo della persona candidato/associazione, impresa o istituzione in cui venga specificata la motivazione della proposta di candidatura;
  • pervenire via posta, e-mail, fax o pec al Centro Servizio Volontariato di Padova e Rovigo, entro e non oltre domenica 16 aprile 2023.

Valutazione e premiazione

I premi saranno assegnati dal Consiglio Direttivo del CSV e la scelta sarà effettuata in base alla qualità delle segnalazioni pervenute.

Il consiglio direttivo si riserva la possibilità di assegnare premi o menzioni speciali qualora la cosa venisse ritenuta opportuna in determinate circostanze.

La premiazione avverrà con un evento dedicato in programma nella prima metà di maggio.

Voglio inviare una candidatura >>

 

Cerchi altri bandi per il tuo ente del Terzo settore?

Scopri tutte le opportunità di finanziamento per il non profit pubblicate nella sezione del portale di VOLABO denominata Bandi e concorsi >>

 

 

Fonte www.csvpadovarovigo.org | Notizia censita da VOLABO il 10/03/2023.
Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonti ufficiali degli enti finanziatori. Vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VOLABO non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di procedure e scadenze non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare l’area Bandi e concorsi del portale di VOLABO come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire la documentazione e verificare le procedure ufficiali.

 

Related Posts