Sostegno a progetti di promozione culturale all’estero 2019

Regione Emilia-Romagna: L.R. n. 37/94 e ss.mm.ii., ART 5 bis – Interventi a sostegno delle iniziative di promozione culturale all’estero.

 

Obiettivi

Con Delibera di Giunta regionale n. 605 del 15 aprile 2019 la Regione Emilia-Romagna intende promuovere lo sviluppo e la diffusione a livello internazionale della produzione e del patrimonio culturale materiale e immateriale che caratterizza il territorio regionale.

A tal fine la Regione Emilia-Romagna concede contributi a soggetti pubblici e privati aventi o meno scopo di lucro, operando in una logica di integrazione con altre politiche regionali di settore, favorendo l’interregionalità, la complementarietà con le politiche nazionali e la collaborazione con la rete mondiale delle Rappresentanze Diplomatiche e Culturali e con istituzioni e agenzie culturali presenti nei diversi Paesi.

 

Beneficiari

Soggetti pubblici e privati che operano in ambito culturale, di norma senza fini di lucro, comunque organizzati sul piano giuridico-amministrativo, che operano in Emilia-Romagna.

 

Spese ammissibili

  • spese per noleggio di strumenti/attrezzature
  • spese per locazione di immobili/spazi
  • spese per acquisto di materiale di consumo e spazi pubblicitari
  • spese per vittoalloggioviaggitrasportiassicurazioni e visti (riferiti agli artisti e ai tecnici) nei limiti del 50% del costo complessivo del progetto
  • spese per adempimenti relativi al diritto d’autore
  • spese di promozione e comunicazione (siti web, social, spazi pubblicitari, programmi di sala, manifesti, locandine, inviti, prodotti editoriali dedicati) nei limiti del 20% rispetto al costo complessivo delle voci precedenti.

 

Tipologia e misura del contributo

Il contributo, ai sensi della L.R. 37/94 non costituisce aiuto di stato e può coprire fino al 100% delle spese ammesse entro i seguenti massimali:

  • fino ad un massimo di Euro 5.000 per professionisti e imprese;
  • fino ad un massimo di Euro 20.000 per enti pubblici, istituzioni, associazioni.

Il contributo è cumulabile per le medesime spese solo se la somma dei contributi pubblici non supera il 100% delle spese.

 

Presentazione domanda

La domanda va redatta sulla base dell’allegato Modulo B.1) dell’Avviso, e deve attestare il possesso di tutti i requisiti di ammissibilità previsti dall’Avviso stesso, deve essere firmata dal rappresentante legale del soggetto privato o pubblico proponente, e corredata da:

  • copia del documento di identità, in corso di validità, del legale rappresentante;
  • atto costitutivo e/o statuto del soggetto richiedente se dovuto;
  • lettere d’invito/precontratti/contratti/selezioni in corso a Festival/relativi al progetto;
  • copia del frontespizio della domanda su cui è apposta la marca da bollo con la data di annullo, quando dovuta.

Inoltre, va compilato il Modulo B.2) con i seguenti contenuti:

  • curriculum;
  • relazione descrittiva e piano dei costi del progetto.

La domanda dovrà essere presentata improrogabilmente a partire dal giorno 6 maggio 2019 fino al giorno 7 giugno 2019 all’indirizzo pec: sportelloestero@postacert.regione.emilia-romagna.it

Per eventuali informazioni sul procedimento di gestione dei contributi scrivere a: Sportelloestero@Regione.Emilia-Romagna.it.

 

Bando, domanda e allegati >>

 

 

Fonte imprese.regione.emilia-romagna.it
Notizia censita da VOLABO il 24/4/2019.
Si consiglia di verificare sul sito di riferimento eventuali modifiche delle condizioni e dei termini del bando/concorso.

 

Related Posts

X