Call per un evento formativo per manager di prossimità

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre il 31 marzo 2022

Hai fra i 24 e i 35 anni e operi già in attività di progettazione, organizzazione e gestione di attività, servizi e progetti in rete presso Enti del Terzo Settore e Pubblica Amministrazione? E soprattutto desideri acquisire gli strumenti per una nuova professionalità con competenze multidisciplinari e operante nell’ambito dei servizi di welfare territoriali? Questa call è per te, leggi qui sotto il bando completo!

Il progetto “Mettiamo su casa. Hub per le Case di Quartiere” è stato selezionato nell’ambito del Bando “Scuola di Azioni Collettive” PON Città Metropolitane 2014-2020 Azione 3 – Asse 3.3.1- Progetto BO3.3.k1 , si pone l’obiettivo di sviluppare una rete delle Case di Quartiere che sottende ad un welfare partecipato ed integrato, aperto alla sperimentazione di nuove figure professionali, come i Manager di Prossimità, e di nuovi servizi in grado di realizzare forme concrete di prossimità, mutualismo ed inclusione.

Obiettivi

L’obiettivo è formare e selezionare nuove figure professionali (Manager di Prossimità) che verranno successivamente coinvolte nel progettare risposte ai bisogni delle comunità locali attraverso le comunità stesse e a partire dalle Case di Quartiere (DG 89/2019, DG 12/2020 Comune di Bologna).

L’evento si compone di due giornate formative (8 e 9 aprile 2022) e si rivolge a figure che operano prevalentemente nei Quartieri, interessate a sviluppare pratiche di welfare di comunità intese come creazione di reti di prossimità finalizzate a creare valore aggiunto sociale e relazionale, per rispondere ai nuovi bisogni di vulnerabilità e fragilità emersi nella città di Bologna.

Per le due giornate formative saranno selezionati 15 partecipanti, mentre di questi proseguiranno il percorso in massimo 3 persone selezionate successivamente. La prosecuzione del percorso prevede un periodo di formazione in situazione retribuito.

Ai partecipanti verranno fornite competenze relativamente a:

  1. Quadro generale di contesto e contesti in cui si inserisce la figura della/del Manager di Prossimità.
  2. Elaborare un identikit della/del Manager di Prossimità in termini di competenze, conoscenze, attitudini.
  3. Condividere e raccontare quali sono gli strumenti, i primi strumenti della cassetta degli attrezzi della/del Manager di Prossimità.

I docenti coinvolti:

Roberto Covolo – consulente esterno nel campo dell’innovazione sociale ed economica del Comune di Brindisi.
Erika Mattarella – consigliera della Rete Case di Quartiere di Torino.

Destinatari

La formazione si rivolge a:

  1. figure che già operano in attività di progettazione, organizzazione e gestione di attività, servizi e progetti in rete presso Enti del Terzo Settore e Pubblica Amministrazione;
  2. figure che intendono acquisire gli strumenti per una nuova professionalità con competenze multidisciplinari e operante nell’ambito dei servizi di welfare territoriale;

La formazione è gratuita, sono a carico del partecipante tutte le spese relative a trasposto e pasti.

Requisiti necessari

Essere residenti o domiciliati nell’Area Metropolitana di Bologna e soddisfare i seguenti requisiti:

  1. avere una età compresa tra i 24 e i 35 anni;
  2. essere in possesso del permesso di soggiorno;
  3. avere un diploma di licenza superiore.

Requisiti premianti

– Titolo di studio in coerenza con il tema formativo proposto;
– Competenze ed esperienze in coerenza con il tema formativo proposto.

Sede

La sede e le modalità della formazione verranno comunicate ai partecipanti selezionati.
Nel caso di formazione in presenza, si applicherà la normativa vigente per la riduzione della diffusione del contagio Covid 19.

Tempistiche

Le lezioni si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • VENERDI’ 8 APRILE 2022: dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 16,00.
  • SABATO 9 APRILE 2022: dalle ore 9,30. alle ore 13,00.

Scadenza invio Domanda di partecipazione:

Le domande di partecipazione devono pervenire ENTRO E NON OLTRE il 31/03/2022.

Le domande devono essere inviate a progetti@ancescao-bologna.it complete della seguente documentazione:

  • Fotocopia fronte retro del documento di identità e fotocopia codice fiscale
  • Curriculum vitae aggiornato;
  • Fotocopia del permesso di soggiorno.

Verranno accettate solo domande corredate con la documentazione richiesta.

L’ammissione al percorso avverrà in conformità ad una graduatoria risultante da un’attività di selezione a cura di una commissione appositamente designata il cui giudizio è insindacabile.

Per informazioni rivolgersi a:

progetti@ancescao-bologna.it

Fonte della notizia: Ancescao Bologna

Related Posts