I tesori della lettura sull’isola: una pratica di cittadinanza possibile

L’esperienza della Biblioteca di Lampedusa per bambini e ragazzi diventa un saggio

E’ uscito da poco il libro “I tesori della lettura sull’isola” di Elena Zizioli, docente di Letteratura per l’infanzia all’Università degli studi Roma Tre. Il volume racconta l’esperienza della biblioteca per ragazzi di Lampedusa, aperta nel giugno 2013 dai volontari di Ibby Italia (International Board on Books for Young People), un’organizzazione no-profit internazionale formata da persone che provengono da oltre 70 paesi e impegnate nel facilitare l’incontro tra libri, bambini e ragazzi.
La biblioteca per ragazzi a Lampedusa è un progetto pensato non solo per accogliere i minori che arrivano dalle esperienze terribili del mare, ma anche per portare libri ai ragazzi isolani, privi di librerie e biblioteche. La realizzazione del progetto ha richiesto anni di lavoro volontario, che hanno portato alla nascita di attività non previste come gli Ibby Camp, campi di volontariato di letture e animazione per bambini. La Biblioteca è ora un cantiere aperto nell’isola, un faro per i quasi mille bambini isolani, alcuni dei quali collaborano alla gestione, insieme alle insegnanti volontarie e ai volontari Ibby che animano questo spazio.
Il libro di Elena Zizioli racconta questa esperienza e ne fa un paradigma educativo, da poter riprodurre in diversi contesti marginali sia per questioni geografiche che per situazioni sociali di emergenza. Esistono ancora luoghi in Italia, come quartieri di periferia e scuole, dove il diritto di leggere non è possibile per mancanza di spazi, biblioteche e librerie. Tra le pagine ricche di spunti,  Elena Ziziola stila anche un vademecum del buon bibliotecario di confine che, oltre alle tecniche di biblioteconomia e catalogazione, deve saper osservare le dinamiche sociali, fare rete sul territorio, coltivare relazioni e animare con linguaggi inclusivi. Una sezione del libro è inoltre dedicata all’organizzazione e animazione di laboratori accessibili a tutti, con consigli sui migliori libri da utilizzare.
Queste pagine mostrano come leggere sia una pratica di buona cittadinanza, capace di ampliare gli orizzonti e la sensibilità dei bambini e testimoniano come una biblioteca sia capace rigenerare le persone, i luoghi e le relazioni.

E’ possibile acquistare il libro dal sito della casa editrice >>

(“I tesori della lettura sull’isola. Una pratica di cittadinanza possibile”, di Elena Zizioli, Sinnos Editore, 2017)

Related Posts