Il 25, 26 e 27 novembre a Bologna la prima edizione dei BIG IMPACT DAYS

Tre giornate per individuare possibili risposte alle sfide poste dall’Agenda 2030 dell’ONU

L’evento è organizzato da BIG BO, il progetto promosso dalla Fondazione Carisbo in collaborazione con l’Associazione Techgarage per contribuire ad accelerare lo sviluppo dell’ecosistema d’innovazione in città

Bologna, 25 novembre 2021 – L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e l’Accordo di Parigi pongono una sfida a livello planetario che rivede profondamente i paradigmi di produzione, di consumo e le politiche da parte di tutti gli Stati.

È possibile costruire un futuro sostenibile adottando un “percorso di consapevolezza” che stimoli imprese, istituzioni e cittadini verso un impatto positivo sull’ambiente e sulla società, verso forme di governance ispirate a criteri etici? Durante i BIG IMPACT DAYS, in programma dal 25 al 27 novembre, si dialogherà sulle possibili risposte a queste sfide, attraverso l’ascolto di storie d’impatto raccontate da chi, con le proprie azioni, opera ogni giorno per fare la differenza.

L’evento si svolgerà a Bologna, presso BIG BO by Fondazione Carisbo (via della Ferriera 4), ed è realizzato in collaborazione con l’associazione Techgarage e grazie al supporto degli sponsor Banca Sella e Primo Ventures e dei partner dpixel, Confindustria Emilia Centro, ART-ER – Attrattività Ricerca Territorio, IN-ER – La Rete degli Incubatori in Emilia-Romagna, JVC e Safetily.

“Anche le impronte più piccole lasciano un segno in questo mondo”, questo il claim dell’evento che ospiterà oltre 25 speaker nazionali e internazionali e altrettanti interventi tra keynote ispirazionali, racconti di best practice e tavole rotonde dedicate alla finanza con impatto, alla sostenibilità nell’advertising e al rapporto fra imprese e SDGs. Il tutto presentato e moderato dalla professionalità delle giornaliste Anna Marino, voce nota di Radio24, e Valentina Clemente, volto di Sky TG24.

Sul palco dell’evento si alterneranno: consulenti esperti di sostenibilità e gender equality come Martina Rogato, keynote speaker internazionali come David Orban e Thierry Malleret, scrittori come Igor Sibaldi, visionari come Ivan Fracassi, docenti universitari come Giorgio Fiorentini, venture capitalist come Gianluca Dettori e diversi imprenditori e startupper, in rappresentanza di brand come Banca Sella, IBM, Granarolo, Ferrero, Doconomy, Primo Space, Hackability, Sardex Pay e Gamindo.

I racconti e le testimonianze andranno dall’impiego di valvole per i respiratori subacquei, stampate in 3d durante l’emergenza Covid, alle tecnologie esponenziali che accelerano il nostro impatto positivo, fino a salire nello spazio per comprendere come la Space Economy può aiutare la ricerca di soluzioni per l’ambiente, passando per il ruolo delle imprese, del co-design inclusivo e delle istituzioni rispetto alla sostenibilità ambientale e sociale, scoprendo il futuro della mobilità.

Ad un’agenda di interventi così ricca si aggiungono due importanti iniziative rivolte a giovani talenti e agli aspiranti imprenditori: un hackathon dal titolo HACK THE FUTURE e uno startup investor day.

HACK THE FUTURE sarà una maratona di idee e soluzioni, della durata di 48 ore, che coinvolgerà gli studenti delle università, i quali si misureranno per trovare risposta alle sfide d’innovazione lanciate da Banca Sella in relazione a due Global Goals dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile: “Città sostenibili e comunità”, “Consumo e produzione responsabili”.

Sul fronte startup invece, si avrà la possibilità di conoscere i progetti dei team imprenditoriali selezionati da IN-ER, la rete degli incubatori della Regione Emilia-Romagna che raccoglie al suo interno circa 30 tra venture incubator e accelerator ed è coordinata da ART-ER e dalla Regione Emilia-Romagna. Le startup selezionate avranno l’opportunità di presentare il proprio progetto davanti a una platea composta da imprenditori e investitori, con l’obiettivo di ricevere l’interesse per una partnership o per eventuali investimenti in capitale di rischio.

I BIG IMPACT DAYS sono ad ingresso gratuito ma con posti limitati, previa registrazione online su https://bigimpactdays.it/, il sito dedicato all’evento dove sono consultabili tutte le informazioni e il programma delle tre giornate.

Per informazioni

www.bigbo.itinfo@bigbo.it

Fonte della notizia e dell’immagine: www.bigbo.it

Related Posts