Il documentario sul carcere minorile di Bologna prodotto dalla Uisp

Dopo oltre 10 anni di attività sportive nell’Istituto penale per minorenni “Pietro Siciliani” di Bologna, più noto come il “carcere del Pratello”, la Uisp Emilia-Romagna si è cimentata nell’ambizioso progetto cinematografico di raccontare il carcere minorile attraverso le voci di coloro che lo vivono ogni giorno: i ragazzi detenuti, il personale dell’Istituto penale, gli agenti di polizia penitenziaria, gli operatori dei laboratori culturali, sportivi e di avviamento professionale.
Con la regia di Roberto Cannavò, “La prima volta” mostra frammenti di esistenze difficili, dal primo crimine alla odierna reclusione, e le speranze per un futuro diverso che i giovani detenuti affrontano in percorsi di recupero non semplici, data la giovane età.
Il film fa entrare lo spettatore nel mondo carcerario dove al centro ci sono adolescenti sospesi tra detenzione e attesa dell’età adulta e, come fondamentali coprotagonisti, i nuovi riferimenti delle loro vite difficili: il personale del carcere e gli operatori.

Guarda il trailer

Related Posts