“Io mi tutelo!” ed “Estate in TV”

Il Comune di Bologna al fianco degli anziani con due iniziative di informazione, prevenzione e intrattenimento

Il Comune di Bologna, per tutta l’estate, resta al fianco della popolazione anziana con due iniziative mirate alla prevenzione, all’informazione, ma anche allo svago e all’intrattenimento durante i mesi più caldi dell’anno.

L’obiettivo è proteggere e tutelare la salute e il benessere delle persone più anziane e fragili, e, nello stesso tempo, stare vicini e tenere compagnia a tutti coloro, che quest’estate resteranno in città e non potranno partecipare ad attività di socializzazione a causa dell’emergenza coronavirus.

Estate in TV

Dal 23 luglio va in onda “Estate in TV”, un programma di evasione, narrazione e informazione, dedicato alla terza età (e non solo!).

Dieci puntate che verranno trasmesse in diretta su Lepida TV (canale 118 del digitale terrestre) e sul canale 5118 di Sky, oltre che in streaming su www.lepida.tv o YouTube.com/LepidaTV, tutti i martedì e i giovedì dalle 10 alle 11, dal 23 luglio fino al 15 settembre, con una piccola pausa dal 10 al 31 agosto, durante la quale andranno in onda le repliche delle puntate precedenti.

L’idea è di tenere compagnia, durante tutta l’estate, alle persone anziane, portando musica, quiz e animazioni direttamente nelle loro case o nelle strutture residenziali. Ma anche dare consigli, raccontare storie e testimonianze e fornire utili informazioni sulle azioni e i progetti messi in campo da Comune, Azienda Usl e terzo settore in favore della terza età. Tra gli ospiti che si susseguiranno nel corso delle puntate l’assessore alla Sanità e Welfare del Comune di Bologna, Giuliano Barigazzi, esperti della sanità e dei servizi alla persona, associazioni e organizzazioni impegnate a favore delle persone fragili e anziane e dei loro familiari.

Durante la diretta sarà anche possibile interagire con lo studio televisivo chiamando il numero 333 93 59 707 per chiedere informazioni e fare domande agli ospiti o partecipare dal vivo al quiz della puntata.

A condurre in studio Andrea Ascolese, attore con una lunga esperienza teatrale e televisiva e cantautore, che intratterrà il pubblico anche con sketch, canzoni e musiche dal vivo.

Io mi tutelo!

“Io mi tutelo!” è il volantino in arrivo in questi giorni nelle case di 5.500 anziani in situazione di fragilità sanitaria, individuati dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl di Bologna. Contiene delle facili, ma fondamentali, regole da seguire per proteggersi dalle truffe, dal coronavirus e dalle ondate di calore, fornendo anche i numeri utili da contattare in caso di necessità. Situazioni che possono destare la preoccupazione dei nostri cittadini più anziani, ma che, attraverso alcuni semplici comportamenti, possono essere prevenute.

Guarda l’anteprima del volantino facciata 1 | facciata 2>>

Il volantino nasce dalla collaborazione con vari Enti: la Prefettura di Bologna, la Polizia Locale del Comune di Bologna, i sindacati Fnp-Cisl e SPI-CGIL, Cna Pensionati, Gruppo San Bernardo e Associazione Rivivere nell’ambito del Progetto Non Fidatevi delle Apparenze per la prevenzione delle truffe ai danni degli anziani; l’Azienda Usl di Bologna, con un ruolo attivo nella sorveglianza socio-sanitaria delle emergenze climatiche e nell’emergenza sanitaria determinata dal coronavirus;  Lepida S.c.p.A., la Rete e-care e le associazioni di volontariato impegnate da sempre nell’attività di telemonitoraggio degli anziani fragili durante le ondate di calore.

La comunicazione sarà accompagnata da una lettera dell’assessore alla Sanità e Welfare, Giuliano Barigazzi, e dell’assessore alla Sicurezza Urbana Integrata e Protezione Civile, Alberto Aitini.

Fonte della notizia Iperbole – Comune di Bologna

Related Posts