“Media education, comunicazione interculturale e Hate speech”

Un manuale per i giovani per contrastare il linguaggio dell’odio sul web

Zaffiria – Centro per l’educazione ai media e Cospe Onlus hanno realizzato il manuale dal titolo “Media education, comunicazione interculturale e Hate speech”, con l’obiettivo di spiegare e contrastare il linguaggio dell’odio, un fenomeno purtroppo sempre più diffuso su internet, soprattutto tra i giovani.
Il volume, ideato grazie al progetto europeo BRICkS – Costruire il rispetto su internet combattendo l’hate speech, è destinato principalmente a educatori e insegnanti che nel manuale possono trovare idee ed esempi concreti per affrontare questa tematica, a scuola e non solo.
Lo scopo della pubblicazione è quello di spiegare ai giovani il fenomeno conosciuto con il termine inglese di hate speech: false notizie e pregiudizi orientati a istigare l’odio e la xenofobia, da sfogare sul web, nei confronti di una singola persona o di un gruppo.
L’iniziativa vuole contrastare chi fomenta l’odio e il razzismo in rete  promuovendo l’integrazione e lo scambio interculturale attraverso un linguaggio civile e rispettoso delle diversità.
“Media education, comunicazione interculturale e Hate speech” è consultabile e scaricabile online dal portale sociale della Regione Emilia Romagna.

(“Media education, comunicazione interculturale e Hate speech” di Cospe onlus e Centro Zaffiria, Italia 2017)  

Related Posts