Nuove economie sociali e paradigmi emergenti. Imprese ibride e modelli di innovazione sociale per rigenerare valori

Incontro online | mercoledì 9 giugno | dalle 18.00 alle 19.15

Università del Volontariato di Bologna ed Emil Banca lanciano il prossimo appuntamento del ciclo di incontri Una nuova grammatica per la ripartenza. Sfide e prospettive per il Terzo settore: un incontro volto ad offrire alle associazioni una panoramica sui nuovi modelli organizzativi che si stanno progressivamente affermando, modelli sempre più centrati su contaminazioni e capacità innovative di produrre valore.

La crisi strutturale che colpisce la nostra società e le trasformazioni introdotte dal processo di Riforma del Terzo settore richiedono un complessivo ripensamento dell’agire all’interno delle comunità e una attenta analisi del concetto di valore, alla cui produzione concorrono – ciascuno con le proprie peculiarità – tutti gli attori in gioco.

Ridefinire oggi cosa intendiamo per ‘produzione di valore’ significa soprattutto analizzarne le differenti prospettive: economica, in termini di aumento/non consumo di ricchezza; sociale, nell’ottica di creare capitale sociale e beni relazionali; istituzionale, quale rafforzamento della sussidiarietà intra ed inter istituzionale.

Per informazioni:

Paola Atzei

Responsabile Area Formazione
e Sviluppo competenze
formazione@volabo.it

Chiara Zanieri
Coordinatrice corsi
formazione.corsi@volabo.it

Consulta www.univol.it/sedi/bologna/
e segui  la nostra pagina Facebook/volabocomunica
per essere sempre aggiornato sulle novità dell’offerta formativa #UnivolBologna

Le economie ed i progetti sociali non possono più prescindere dall’integrazione fra la dimensione comunitaria/locale, quella imprenditoriale, quella culturale e quella digitale. Il Terzo settore, in questo contesto, diventa perciò un ‘cantiere’: le organizzazioni ridisegnano i propri modelli organizzativi, generando nuovi significati nel processo di ridefinizione dell’impatto del loro agire nel territorio.

Relatore: Flaviano Zandonai, Open Innovation Manager Gruppo Cooperativo CGM.
Sociologo, svolge attività di ricerca, formazione e consulenza nel settore non profit e dell’impresa sociale. Si occupa di organizzazione, management e reti. Ha lavorato in Euricse (European Research Institute on Cooperative and Social Enterprises) ed è stato segretario di Iris Network, la rete degli istituti di ricerca sull’impresa sociale. Collabora inoltre con il magazine Vita, dove scrive sul blog Fenomeni.

Related Posts