“Padiglione 25 – diario degli infermieri”

Fonte dell’immaginewww.cinemaitaliano.info

Il docu-film sull’autogestione nell’ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà

Nell’estate 1975 un gruppo di infermieri dell’istituto manicomiale Santa Maria della Pietà di Roma, influenzati dalle idee di Franco Basaglia, decidono di occupare e autogestire uno dei padiglioni del manicomio: il Padiglione 25. Inizia così per quattordici infermieri del manicomio romano un’esperienza rivoluzionaria con l’obiettivo di portare i degenti della struttura, attraverso un lavoro lento e faticoso, al reinserimento nella società.
“Padiglione 25”, diretto da Massimiliano Carboni e scritto dal regista con Claudia Demichelis, racconta l’utopia di un reparto autogestito dove ogni aspetto della vita dei pazienti viene annotato dagli infermieri a testimonianza del difficile percorso di liberazione dal regime di segregazione manicomiale.
La voce narrante di Giorgio Tirabassi accompagna lo spettatore nella lettura del diario, a cui si aggiungono le interviste degli infermieri protagonisti di questa esperienza straordinaria.
“Padiglione 25” racconta una storia specifica ed emblematica allo stesso tempo, in anni in cui l’Italia cominciava a liberarsi dai manicomi, un’esperienza di autogestione dal basso che rappresenta ancora oggi un esempio per chi vuole riflettere sulla condizione di trattamento e cura del disagio psichico.

Guarda il trailer

Related Posts