“Perché ci vuole tatto”, un viaggio approfondito nel mondo della cecità

Iscrizioni aperte al corso di formazione dell’associazione La Girobussola.

In partenza il corso di formazione Perché ci vuole tatto – L’universo percettivo e cognitivo di chi non vede, organizzato dall’associazione La Girobussola che si occupa di accessibilità culturale per ipo e non vedenti costruendo progetti di accessibilità di vario tipo sul territorio italiano e internazionale. L’iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Bologna.
Il corso sarà un viaggio approfondito e concreto nel mondo della cecità ed è rivolto a educatori e operatori del settore, a insegnanti di sostegno o di classe, a guide turistiche interessate ad affrontare le metodologie del turismo inclusivo, ai familiari di persone ipo e non vedenti e a tutti coloro che vogliano intraprendere un percorso di consapevolezza sulle tematiche della disabilità visiva.
Perché ci vuole tatto avrà una durata di 48 ore complessive distribuite su tre fine settimana (da venerdì a domenica): 3-5 marzo, 7-9 aprile, 12-14 maggio. Le giornate di venerdì saranno specificamente dedicate alla didattica del Braille (corso facoltativo). Il corso di formazione si terrà in tutte le giornate presso il Centro Documentazione Handicap – Cooperativa Accaparlante, in via Pirandello 24 a Bologna.

Iscrizioni entro il 26 febbraio.
E’ possibile scaricare la scheda di partecipazione>>
Consulta il programma completo>>

Per saperne di più:
www.girobussola.org
info@girobussola.org

Related Posts

X