Progetto “Dallo spreco alla solidarietà”

La crisi economica di questo momento storico ha creato delle lacerazioni nel tessuto sociale, che oggi appare  sfibrato da un incremento delle vecchie e nuove povertà. Il non profit locale vuole sostenere la propria comunità con azioni mirate ad affrontare le situazioni di disagio, facendo la propria parte nel tentare di ricomporre le trame di una società che si spera possa divenire ancora più forte, unita e solidale.

23 Organizzazioni di Volontariato in collaborazione due partner hanno deciso di impegnarsi nel nuovo progetto Dallo spreco alla solidarietà volto a sostenere i “nuovi vulnerabili”, molto spesso non intercettati dai servizi.

La rete doterà i volontari di strumenti utili a rendere più efficace il loro intervento di prossimità e promuoverà momenti ricreativi e conviviali da condividere con i beneficiari degli interventi, per coltivare insieme i “beni relazionali” e ridurre le distanze tra chi aiuta e chi viene aiutato.

Per informazioni:
dallosprecoallasolidarieta@gmail.com

 

Gli attori del progetto

Odv promotrici

  • Associazione Nuova Vita
  • Associazione Stella Nostra
  • Borgo Alice
  • Banco di Solidarietà
  • Coordinamento Volontariato Lame (17 associazioni)
  • Dolceacqua
  • Opere di Misericordia

Partner

  • Amici di Piazza Grande
  • Comune di Pianoro

 

Le azioni di progetto

Il quadro delle “nuove povertà” ha intensificato e complicato l’intervento del volontariato che spesso si trova a dover rispondere ad una molteplicità di richieste per il quale non sempre è preparato. Le associazioni ed i soggetti che hanno costituito questa rete si occupano prevalentemente di distribuzione alimentare, sostegno alle situazioni di povertà, contrasto allo spreco attraverso azioni di riuso, riciclo, educazione e cura dell’ambiente.

 

Azione 1 – Bacheca Cerco-offro

Obiettivo di questa azione è la realizzazione di uno spazio virtuale per lo scambio delle eccedenze alimentari, altri beni, saperi, trasporto e competenze.

La bacheca on line che si immaginano le associazioni:

  • divisa in aree tematiche – eccedenze alimentari e beni di prima necessità, altri beni, competenze delle associazioni, trasporti/car-sharing, …
  • con uno spazio dedicato alle aziende funzionale alla donazione di attrezzature o altri beni al mondo dell’associazionismo
  • sicura e trasparente, capace di dare garanzie ai donatori
  • promossa e condivisa da un numero elevato di soggetti del volontariato/terzo settore

Così è nata www.bachecasolidale.org

Bacheca

 

Azione 2 – Incontrarsi e riconoscersi

Questa azione punta a creare occasioni per rafforzare le competenze relazionali e di prossimità dei volontari  quali:

  • momenti formativi comuni | Corso di formazione sulla gestione degli alimenti
  • focus group nelle singole associazioni per raccogliere il sapere maturato nell’esperienza
  • condivisione dei saperi all’interno della rete nell’ambito degli incontri comuni
  • momenti conviviali per rafforzare la relazione con gli utenti, migliorare la qualità e la quantità delle occasioni di scambio e di ascolto tra utenti e volontari, favorire l’uscita dalla situazione di difficoltà e a volta anche di isolamento di molte famiglie assistite.

 

Azione 3 – Contro lo spreco

Le associazioni che hanno maturato esperienze nella realizzazione di attività educative e di sensibilizzazione contro lo spreco nelle scuole intendono proseguire e incrementare questa azione:

  • trasferendo le competenze a tutta la rete
  • coinvolgendo altre realtà del territorio
  • organizzando un evento-spettacolo (musicale e/o teatrale) nella città di Bologna:
  • aperto a tutta la cittadinanza che interverrà “comprando” il biglietto attraverso il dono di generi alimentari
  • di sensibilizzazione riguardo ai temi della povertà e dello spreco e di promozione della bacheca on line.

 

Un video racconterà il progetto e permetterà alle associazioni di continuare a promuovere la propria attività.

 

Per approfondire le radici di questo progetto:

Consulta la documentazione del Progetto regionale di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale

Consulta la documentazione del Progetto Wel-share. Scambi solidali per un welfare di comunità

Leggi Vedere la povertà. Una ricerca sulle nuove povertà a Bologna – realizzata dalla Fondazione Gramsci Emilia Romagna

Related Posts

X