“Solidarietà made in Italy” è il titolo del primo Vdossier del 2015

Cresce l’Italia del non profit. Ecco una bussola per orientarsi nell’evoluzione del welfare ’Istat, insieme a CSVnet e Fondazione Volontariato e Partecipazione, ha fotografato l’impegno volontario in Italia con una ricerca ad hoc. I risultati della rilevazione evidenziano che un italiano su otto svolge attività gratuite a beneficio di altri o della comunità. In Italia il numero di volontari è stimato in 6,63 milioni di persone (tasso di volontariato totale pari al 12,6%), mentre sono 4,14 milioni i cittadini che svolgono la loro attività in un gruppo, o in un’organizzazione (tasso di volontariato organizzato pari al 7,9%), e tre milioni si impegnano in maniera non organizzata (tasso di volontariato individuale pari al 5,8%). «Grazie a questa indagine siamo in grado di conoscere meglio i profili di quei milioni di cittadini che ogni giorno spendono gratuitamente il loro tempo per gli altri», evidenzia Stefano Tabò, presidente di CSVnet

Leggi “Solidarietà made in Italy”

Vdossier, la rivista monografica realizzata grazie alla collaborazione dei CSV di BolognaL’AquilaLazio, Lombardia, Lombardia SudMarcheMessinaMilanoPadovaPalermo e Rovigo

Related Posts