Ritorna il Carrello Sospeso per donare alimenti e prodotti di prima necessità

A San Lazzaro ripartono le iniziative di solidarietà per sostenere le famiglie in difficoltà economica a causa dell'emergenza sanitaria

Il ritorno in zona rossa, obbligato dal nuovo aumento dei contagi, rischia di penalizzare ancora di più un gran numero di cittadini e famiglie del nostro territorio, che si sono trovate in difficoltà economica a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria. Per questo il Comune di San Lazzaro ha riattivato il “Carrello Sospeso“, iniziativa per donare alimentari e prodotti di prima necessità a chi ne ha più bisogno in questo momento di difficoltà economica.

In tutti i punti vendita partner dell’iniziativa e che esporranno il cartello del Carrello Sospeso, è possibile acquistare e lasciare pane, pasta, alimenti in scatola e prodotti igienici nell’apposito carrello solidale, contrassegnato dalla grafica dell’iniziativa.

I prodotti donati saranno raccolti dai nostri volontari e saranno distribuiti alle famiglie in difficoltà economica attraverso l’Emporio Solidale Amalio, punto di riferimento per la spesa solidale.

L’elenco dei punti vendita aderenti:
  • Conad (via Jussi 16/D E F e via Emilia 43)
  • Coop (via Martiri delle Foibe 59)
  • Alimentari G&G (via Jussi 55)
  • EuroSpin (via Caduti di Sabbiuno 5)
  • Famila (via della Meccanica 26)

Se sei titolare di un punto vendita di beni di prima necessità e vuoi aderire all’iniziativa, scrivi una mail a sindaco@comune.sanlazzaro.bo.it

Related Posts