Accendi la tua estate! Fai un’esperienza di volontariato giovanile con #SAYES!

Hai tra i 15 e i 29 anni e vuoi dedicare il tuo tempo ad aiutare gli altri? Vuoi conoscere meglio le associazioni della città in cui vivi e sperimentarti in nuove attività? Vuoi mettere a disposizione delle associazioni di volontariato le tue competenze ed acquisirne di nuove? Partecipa anche tu a SAYES!

#SAYES è un’opportunità di crescita, di scoperta, di cambiamento e avvicinamento alla tua comunità
#SAYES è un’estate diversa dalle altre, un’estate da raccontare.

Sayes – Di’ di sì anche tu! è un’opportunità per ragazze e ragazzi tra i 15 e i 29 anni di vivere una esperienza di volontariato sotto forma di stage presso le associazioni del territorio bolognese. SAYES permette ai giovani di sperimentarsi, spesso per la prima volta, nel ruolo di volontari e di cittadini solidali in un percorso di crescita guidato e facilitato dalle associazioni.

Sayes – Di’ di sì anche tu! è un servizio di promozione del volontariato giovanile realizzato da VOLABO – Centro servizi per il volontariato della città metropolitana di Bologna in collaborazione con il Comune di Bologna.

Per saperne di più vai su www.volabo.it/sayes

Perché partecipare a SAYES 

  • per fare un’esperienza nuova, aiutando persone che hanno bisogno di te
  • per conoscere il non profit della città in cui vivi
  • per conoscere volontari, ragazzi e ragazze che come te partecipano a SAYES e sono coinvolti in iniziative di solidarietà
  • per ampliare il tuo curriculum vitae

Fare la differenza non è mai stato così semplice
Fare la differenza non è mai stato così vicino
Accendi la tua estate!

Cosa ti offre SAYES

  • Ogni associazione ha un tutor che ti accoglierà e accompagnerà durante tutta l’esperienza
  • VOLABO sarà il tuo riferimento per tutta la durata di questa esperienza affinché tu possa trarne il meglio
  • Al termine dello stage ti verrà consegnato un attestato di partecipazione 
  • Se superi le 20 ore di stage potrai ottenere il Cvol Smart – Libretto delle Competenze del Volontariatouno strumento utile da affiancare al tuo curriculum e da valorizzare nei contesti che riterrai opportuni: in ambito formativo, per migliorare la tua posizione lavorativa, per trovare lavoro o per la tua crescita personale…
  • L’associazione garantisce la tua copertura assicurativa per tutto il tempo dello stage
  • Grazie alla youngERcard riceverai un omaggio

Iscriviti a SAYES … C’è ancora qualche posto disponibile!

  1. Richiedi la youngERcard attraverso il sito https://www.youngercard.it/
    La youngERcard è la carta per i giovani di età compresa tra i 14 e i 29 anni residenti, studenti o lavoratori in Emilia-Romagna
  2. Scegli lo stage che fa per te tra le proposte delle associazioni che trovi di seguito
    NB: ti chiediamo di indicare tre preferenze
  3. Scarica, compila e salva il modulo di consenso privacy (o fallo fare ai tuoi genitori/tutori se sei minorenne)
  4. Registrati alla piattaforma MyVOLABO come persona e compila il modulo di adesione a SAYES
  5. Partecipa alla Living library mercoledì 5 giugno dalle 17.30 alle 19.30, presso la Casa di Quartiere Katia Bertasi, in via Aristotile Fioravanti 18/3 (Piazza Lucio Dalla) a Bologna.

NB: all’interno del modulo ti verrà chiesto di caricare il consenso compilato (che puoi scaricare qui accanto) e, se sei minorenne, un documento d’identità dei tuoi genitori/tutori.

Save the date: mercoledì 5 giugno

Ti invitiamo caldamente a partecipare alla Living library in programma mercoledì 5 giugno dalle 17.30 alle 19.30, presso la Casa di Quartiere Katia Bertasi, in via Aristotile Fioravanti 18/3 (Piazza Lucio Dalla) a Bologna.

Sarà un’occasione per conoscere chi come te ha scelto di partecipare a Sayes e per conoscere le associazioni e i tutor. Avrai l’opportunità di ascoltare le diverse proposte di volontariato direttamente da loro, di porre domande, sciogliere dubbi e, se lo vorrai, cambiare le preferenze che hai indicato al momento dell’iscrizione.

Ti aspettiamo!

Per informazioni

sayes@volabo.it | 051 340328 | 320 6647728 | Ig @sayes_2023

Se hai dubbi o domande consulta le FAQ

Scegli lo stage che fa per te

Volontariato nei centri estivi

L’associazione

Le Acli di Bologna hanno come obiettivo il prendersi cura della democrazia e del Bene comune: avere cura della democrazia, vuole dire aver cura della persona, poiché ogni volta che la libertà viene negata o limitata ne soffre la dignità umana. Per questa ragione, un’associazione di ispirazione cristiana deve essere capace di trasformare la società e al contempo fare ed essere comunità. C’è bisogno di costruire legami veri tra le persone, aumentare la coesione sociale, la resilienza delle nostre comunità. Per fare questo si attuano anche progetti tutto l’anno per sostenere le famiglie con fragilità attraverso laboratori e doposcuola per minori, anche per il potenziamento linguistico, iniziative di socializzazione, e altre opportunità di crescita personale, formativa e relazionale.

Informazioni

www.aclibo.it

Cosa puoi fare

  • supporto alla realizzazione delle attività ludico-motorie e sportive
  • supporto alla realizzazione dei laboratori (artistici, linguistici, ludici, creativi)
  • intrattenimento dei beneficiari del progetto.

Fascia d’età

Dai 15 anni

Competenze richieste

Nessuna competenza richiesta, crediamo che questa sia l’occasione per apprenderne di nuove.

Volontari per turno

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno 

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio 

4° turno | 2 – 15 settembre  

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 9 alle 14

Dove si svolge l’attività

1°, 2° e 3° turno (giugno e luglio): Via San Leonardo 18/A, Bologna (presso Golem Quest e Giardino Don Tullio Contiero)

4° turno (settembre): Via Azzo Gardino 44, Bologna (c/o Casa di Quartiere “Giorgio Costa”)

Tutor di riferimento per i volontari

Rosa De Angelis

L’associazione

Labù dal 2012 si occupa di arti e servizi per l’infanzia e l’adolescenza, dal 2017 gestisce lo spazio lettura 0-11 “C’era una volta” (Polo scolastico Rodari), svolgendo attività di promozione alla lettura nelle scuole e per l’utenza libera; progetta e realizza attività didattiche e ludico-creative di stampo ecologico e di educazione ambientale presso la Fattoria Urbana di Bologna; ha collaborato con Cidas, Arci, Arci Solidarietà e Antoniano Onlus nella progettazione di laboratori per richiedenti asilo e bambin*, attività a sostegno della genitorialità e didattica museale. Labù crede nell’accessibilità alle arti e alla cultura per tutt*, senza distinzione di sesso, genere, età o estrazione sociale.

Informazioni

https://www.facebook.com/AssociazioneCulturaleLABu

Cosa puoi fare

Potrai:

  • affiancare gli educatori e le educatrici impegnati nella gestione di gruppi di bambin3 3-6 e 6-11 anni negli spazi di Fattoria Urbana in occasione dei centri estivi.
    • impegnarti in attività di animazione dei momenti di gioco libero e supportare il personale educativo durante le attività strutturate
    • preparare i materiali utili alle attività creative e di gioco.

Fascia d’età

Dai 15 anni

Competenze richieste

  • capacità di stare in gruppo
  • disponibilità a relazionarsi con il mondo dell’infanzia.

Volontari per turno

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno 

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio 

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 7.30 alle 18. Le fasce orarie vengono concordate con i volontari 

Dove si svolge l’attività

Via Luigi Pirandello 3, presso la Fattoria Urbana di Bologna (Pilastro)

Tutor di riferimento per i volontari

Beatrice Vollaro, Elisabetta Maraventano

L’associazione

Leo Scienza è un’associazione culturale che si propone di trasmettere a bambine/i e ragazze/i contenuti scientifici e culturali, attraverso un metodo interattivo e divertente. Leo Scienza opera nell’ambito della didattica e dell’intrattenimento, unendo la divulgazione alla dimensione di sperimentazione pratica e al linguaggio teatrale. Gli esperimenti scientifici e la comicità alla base dei suoi format – dai laboratori agli spettacoli teatrali passando per le animazioni – offrendo divertimento e intrattenimento, permettono di creare una dimensione adatta a informare, sensibilizzare, educare.

Informazioni

www.leoscienza.it

Cosa puoi fare

Potrai:

  • affiancare gli operatori del centro estivo, accompagnandoli nella realizzazione della progettazione educativa
  • essere coinvolto/a nella interpretazione di scene teatrali di contestualizzazione delle settimane e nella gestione di giochi e attività di gruppo organizzate
  • aiutare nella preparazione e realizzazione dei laboratori artistico-creativi e dei laboratori teatrali con esercizi di conoscenza, socializzazione e fiducia
  • partecipare all’attività del “cerchio democratico”, sperimentazione libertaria.

Fascia d’età

Dai 15 anni

Competenze richieste

  • Volontà di mettersi in gioco
  • capacità di ascolto
  • predisposizione a lavorare in gruppo.

Volontari per turno

4

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 8 alle 17, le fasce orarie vengono concordate con i volontari 

Dove si svolge l’attività

Centro Sociale Casa Gialla | Piazza Giovanni da Verrazzano, 1/3 Bologna (quartiere Navile)

Tutor di riferimento per i volontari

Matteo Garattoni

L’associazione

AICS Comitato Provinciale di Bologna APS sostiene l’attività di 460 associazioni, tesserando nell’ultimo anno circa 106.000 soci nell’Area metropolitana. L’AICS offre servizi, convenzioni e opportunità presso istituzioni, centri culturali, impianti sportivi, strutture per accoglienza turistica e spazi destinati alla formazione per adulti e alle attività didattiche per le persone di minore età. Promuove lo sport e le attività culturali affinché siano inclusive per tutti e tutte. AICS da diversi anni focalizza l’attenzione su attività di promozione delle pari opportunità, del rispetto delle culture e della valorizzazione delle differenze. Realizza progetti a sostegno delle persone con disabilità, degli anziani e delle persone con disagio sociale e a rischio devianza.

Per informazioni

www.aicsbologna.it

Cosa puoi fare

Potrai affiancare lo staff offrendo il tuo supporto alle attività del centro estivo:

  • nei laboratori ludico sportivi, espressivi, di riciclo creativo
  • nel momento della refezione
  • nell’organizzazione di attività ricreative in piccolo gruppo

 Fascia d’età

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

  • Attitudine a lavoro in team
  • almeno 1 esperienza pregressa nel mondo dell’infanzia.

Volontari per turno

6

Turni nei quali si svolge l’attività

1° turno | 17 – 30 giugno
2° turno | 1 – 14 luglio
3° turno | 15 – 27 luglio
4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni nei quali si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 7.30 alle 17.30, con un orario da concordare insieme

Dove si svolge l’attività

Casa di quartiere Scipione dal Ferro
Casa di Quartiere Italicus
Casa di Quartiere 2 agosto 1980
Ludoteca vicolo Balocchi
Centro il Pallone
Centro sportivo Tamburini
Centro sportivo Pilastro.

Tutor di riferimento per i volontari 

Alice Favi
Sara Dalsecco

L’associazione

ASD Energym è una società sportiva che da 26 anni opera nelle palestre e nelle scuole bolognesi e del territorio metropolitano, con progetti che seguono l’aspetto educativo e formativo dei bambini e dei ragazzi attraverso l’educazione allo sport inteso come crescita psico-fisica.

L’associazione propone a bambini e ragazzi: 

  • attività ludico ricreativa rivolta a bambini dai 3 ai 5 anni 
  • attività formativa e agonistica rivolta a bambini dai 5 ai 16 anni nelle discipline di ginnastica artistica e ritmica, danza, cheerleading, basket, volley e karate  con le federazioni a cui Energym è affiliata 
  • attività educativa motoria gratuita nella scuola 
  • centri estivi convenzionati con il Comune di Bologna, il Comune di Granarolo dell’Emilia, il Comune di Loiano
  • attività di ginnastica posturale, pilates e gag rivolta agli adulti/anziani.

Per informazioni

www.energym.info  

Cosa puoi fare

  • Partecipare alla programmazione delle attività proponendo le tue idee e i tuoi progetti, compatibili con la dinamica del centro estivo
  • al mattino seguirai i bambini nelle attività sportive e ludico motorie assieme i nostri insegnanti di educazione fisica (con il solo ruolo di assistente)
  • nel pomeriggio potrai partecipare attivamente ai laboratori creativi, musicali, artistici, ai giochi collettivi e alle feste.

Fascia d’età

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

  • Aver svolto in prima persona dello sport e/o avere capacità creative, manuali, nel disegno nel campo musicale
  • desiderio di metterti in gioco con i bambini
  • comportamento responsabile. 

Volontari per turno

3 per ogni sede

Turni nei quali si svolge l’attività

1° turno | 17 – 30 giugno
2° turno | 1 – 14 luglio
3° turno | 15 – 27 luglio

 Giorni nei quali si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

I centri estivi sono attivi dal lunedì al venerdì dalle 7.30  alle 18 nelle sedi di Granarolo, dalle 8 alle 17.30 nelle sedi di Bologna.  I turni giornalieri e le sedi andranno concordati insieme

Dove si svolge l’attività

Granarolo dell’Emilia | Scuola primaria A. Frank | via Roma 30
Quarto Inferiore (Granarolo) | Scuola dell’infanzia la Mela | via Bettini 11
Bologna | Scuola Scandellara sia infanzia che primaria | via Scandellara 54/5

Tutor di riferimento per i volontari 

Bologna primaria | Ludovisi
Bologna infanzia | Ceccarelli
Granarolo primaria | Biasotti
Granarolo infanzia | Fabbri

L’associazione

La Fondazione Fondazione per l’Innovazione urbana, Rusconi, Villa Ghigi  è nata dalla fusione di tre fondazioni nel gennaio 2024 e si occupa di trasformazioni urbane, processi partecipativi, educazione e ambiente. Al suo interno l’area Villa Ghigi da oltre quaranta anni propone alle scuole, alle famiglie e ai cittadini esperienze formative, educative e ricreative all’aperto finalizzate a incentivare una relazione curiosa, attenta e partecipe con la natura e il territorio. Da circa venti anni organizza e gestisce centri estivi che da alcuni anni vengono svolti in convenzione con l’amministrazione comunale di Bologna.

Per informazioni

https://www.fondazionevillaghigi.it/
Fb | @FondazioneVillaGhigi

Cosa puoi fare  

Affiancherai il personale della Fondazione per l’Innovazione urbana, Rusconi, Villa Ghigi nella gestione quotidiana dei centri estivi rivolti ai bambini dai 6 agli 11 anni che si terranno presso il Parco Villa Ghigi e il Parco Grosso di Bologna.
I centri estivi si caratterizzano per la costante permanenza all’aperto e per il valore attribuito al rapporto tra i bambini e la natura.
Ti chiederemo di accompagnare i bambini nelle loro attività di gioco, esplorazione e ricerca nella natura e di partecipare attivamente ai diversi momenti di vita del centro estivo mettendo anche in gioco eventuali passioni e competenze di cui sei portatore/portatrice.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo

  • Interesse e piacere nello stare a contatto con la natura e con i bambini
  • capacità di relazionarti con bambini nella fascia di età 6-11 anni
  • gradite eventuali competenze di tipo naturalistico e/o pedagogico e esperienze scautistiche.

Volontari per turno  

2 per turno in ognuno dei centri estivi

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno
2° turno | 1 -1 4 luglio
3° turno | 15 – 19 luglio (questo è un turno di una sola settimana ed è attivo solo per il centro estivo Parco Grosso)
4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì 

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 8 alle 17, gli orari verranno concordati con il tutor

Dove si svolge l’attività 

Parco di Villa Ghigi Via San Mamolo 105 Bologna (quartiere Santo Stefano)
Parco Grosso Via Erbosa 18/4 Bologna (quartiere Navile)

Tutor di riferimento per i volontari

Paolo Donati
Valentina Bergonzoni

Volontariato per l'inclusione sociale, l'integrazione, il supporto socio-sanitario

L’associazione

Il Ponte di Casa S. Chiara ODV  rivolge il proprio operato alle persone con disabilità, offrendo opportunità di socializzazione e integrazione, con l’obiettivo di accrescere la qualità della loro vita. Le attività del Ponte di Casa S. Chiara ODV si concentrano soprattutto nell’ambito del tempo libero e delle vacanze, con l’ideazione e organizzazione di iniziative di carattere ludico-ricreativo. L’associazione organizza incontri formativi periodici rivolti ai volontari, per supportarli nel loro percorso.

Per informazioni

https://www.casasantachiara.it/il-ponte/ 
Ig: ilponte.odv 

Cosa puoi fare  

Potrai partecipare ai soggiorni terapeutici per persone con disabilità organizzati dalla Cooperativa Casa Santa Chiara nella Casa per Ferie della Cooperativa a Sottocastello di Pieve di Cadore nel mese di agosto. L’esperienza consiste nel: 

  • supportare le persone con disabilità durante la vacanza, condividendo con loro l’intero arco delle 24h e stimolando altresì attività ludico-ricreative 
  • parteciperai attivamente alla realizzazione della vacanza: curerai la relazione con le persone accolte, l’organizzazione delle attività e delle uscite quotidiane del gruppo, partecipando alla vita comunitaria
  • condividerai la stanza con le persone con disabilità che ti saranno affidate supportandole in aspetti relazionali e di cura della persona 

Durante il soggiorno sarai inserito/a all’interno di un gruppo misto di volontari ed educatori, e farai riferimento ai tutor presenti.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo

  • Approccio responsabile al servizio
  • desiderio di vivere un’esperienza di condivisione mettendoti in gioco e a disposizione dell’altro
  • propositività nell’ideazione e partecipazione alle attività.

Volontari per turno  

2, ogni volontario può scegliere di partecipare al soggiorno per una o due settimane, sulla base dei turni proposti dall’associazione 

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° settimana | 30 luglio – 6 agosto 

2° settimana | 10 – 17 agosto  

3° settimana | 18 – 24 agosto 

4° settimana | 24 – 31 agosto 

Giorni in cui si svolge l’attività

Intera settimana – esperienza residenziale

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Tutta la giornata

Dove si svolge l’attività 

Sottocastello di Cadore (BL) 

Tutor di riferimento per i volontari

Zoe Rondelli
Matteo Canova

L’associazione

L’ Associazione Centro Documentazione Handicap, nata nel 1996, gestisce un centro di documentazione sui temi dell’handicap, del disagio sociale, del volontariato e del terzo settore. Nel 2004, per iniziativa del gruppo gruppo di lavoro del CDH è stata fondata la cooperativa sociale Accaparlante Onlus.
L’associazione e la cooperativa si propongono di:

  • essere un laboratorio culturale aperto sui temi dello svantaggio e della diversità
  • favorire una cultura in cui le persone svantaggiate siano “soggetti di diritto”, protagoniste del cambiamento personale e sociale
  • dare a ogni persona svantaggiata la possibilità di una inclusione basata sulla valorizzazione delle sue risorse
  • fare uscire dalla “riserva” persone e temi normalmente relegati in recinti e dar loro un’adeguata visibilità.

Per informazioni

https://www.accaparlante.it/

Cosa puoi fare  

ll “Progetto Calamaio” è lo storico progetto educativo del Centro Documentazione Handicap-Coop. Accaparlante di Bologna, che da quarant’anni lavora sulle tematiche che ruotano attorno alla disabilità attraverso la diffusione della cultura dell’inclusione.
Anima il Progetto un’équipe integrata di educatori e animatori con disabilità che si rivolge alle scuole di ogni ordine e grado con laboratori, animazioni e percorsi sull’incontro e la relazione con la diversità, pensati secondo diversi livelli di approfondimento o a supporto di esigenze specifiche.
Il gruppo opera anche negli ambiti dell’accessibilità alla lettura, nei luoghi della cultura e del sociale, dello sport e del tempo libero, promuovendo progetti in collaborazione con associazioni, enti e istituzioni a livello locale, nazionale e internazionale.

Ti accoglieremo all’interno del gruppo, del quale sperimenterai la quotidianità e all’interno della quale contribuirai attraverso:

  • affiancamento degli educatori e delle educatrici nella conduzione di attività laboratoriali
  • affiancamento delle persone con disabilità nello svolgimento delle proprie mansioni individuali
  • affiancamento del personale socio-sanitario nello svolgimento delle mansioni di cura di personale.

Contribuirai all’accrescimento del valore e alla ricchezza del Progetto Calamaio portando al suo interno la tua disponibilità relazionale, nell’impegno alla vicinanza e allo scambio con i membri del gruppo.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo

Metterti in gioco all’interno di un contesto di gruppo, nel quale portare e provare la tua persona, le tue capacità di mediazione, di individuazione di soluzioni creative e condivise di fronte all’imprevisto e alle difficoltà.

Volontari per turno  

3

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno,
2° turno | 1 – 14 luglio,
3° turno | 15 – 27 luglio

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

9.30 – 14.30

Dove si svolge l’attività 

Via Pirandello 24 (Pilastro)

Tutor di riferimento per i volontari

Benedetta Degli Esposti
Tosca Barbara Rodi

L’associazione

Nata per opera dell’oncologo Franco Pannuti, dal 1985 a oggi Fondazione ANT Italia ONLUS – la più ampia realtà non profit per l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite – ha curato nel calore della loro case circa 150.000 persone in 11 regioni italiane. Grazie al sostegno della cittadinanza e alla partecipazione attiva di quasi 2.000 volontari, i medici, gli infermieri, gli psicologi, e i diversi funzionari possono operare per garantire l’assistenza domiciliare e assicurare cure specialistiche gratuite per il malato oncologico e la sua famiglia. Un tumore cambia la vita. Non il suo valore.

Per informazioni

www.ant.it 

Cosa puoi fare  

Le attività che ti proponiamo sono 3 e si riferiscono a mansioni di diverso tipo legate sia al dipartimento sanitario che alle attività più promozionali e di raccolta fondi. Scegli quella che fa per te:

  • il Servizio Famiglia (SEF) ANT si occupa di consegnare e ritirare presidi sanitari (come letti, materassini antidecubito, pali flebo, carrozzine, farmaci, eccetera) presso il domicilio degli assistiti, inoltre si occupa di fornire il materiale necessario ai volontari sul territorio (come banchetto, tovaglie, cubi e prodotti da offrire) per l’apertura e la chiusura dei banchetti di raccolta fondi che organizziamo nelle piazze del territorio della città metropolitana di Bologna
  • i Charity Point da Cuore a cuore ANT sono luoghi rivolti alla raccolta fondi, ma anche allo sviluppo di idee, progetti e relazioni. Il filo conduttore è la solidarietà, l’aiuto spontaneo, sia per chi dona merce, sia per chi sostiene Fondazione ANT economicamente
  • l’ufficio Accoglienza presso l’Istituto ANT è il cuore amministrativo del dipartimento sanitario, da questo ufficio si gestiscono numerose attività tra queste c’è il servizio consegna pasti realizzato dai nostri volontari per i nostri assistiti.

Qualunque sia l’attività scelta, affiancherai i volontari senior e/o dipendenti nella realizzazione delle attività sopra descritte, così potrai interfacciarti con le famiglie degli assistiti (SEF e consegna pasti) ed in generale comprendere in cosa consiste il lavoro di una grande organizzazione del terzo settore che si occupa di soddisfare un fabbisogno socio-assistenziale della propria comunità. Attraverso il confronto con diverse persone di diversa generazione e genere vi sarà uno scambio di esperienze altrimenti difficilmente verificabile nel gruppo dei pari o al di fuori della famiglia. Indipendentemente dall’attività svolta, la pratica del volontariato avverrà quindi in un luogo di costruzione di legami collettivi, favorendo il rafforzamento dell’identità personale e sociale.

Fascia di età  

SEF: dai 18 anni
Ufficio accoglienza e Charity Point: dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

Capacità di ascolto

Volontari per turno  

SEF :2
Ufficio Accoglienza: 1
Charity Point San Lazzaro: 1

Periodo in cui si svolge l’attività  

SEF
1° turno | 17 – 30 giugno
3° turno | 15 – 28 luglio
Ufficio Accoglienza
3° turno | 15 – 28 luglio
4° turno | 2 – 15 settembre
Charity Point San Lazzaro
2° turno | 15 – 28 luglio

Giorni in cui si svolge l’attività

SEF: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00.
Charity Point: orari da concordare dal lunedì al venerdì
Ufficio Accoglienza Peghetti: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

SEF: dalle 8.30 alle 13.00.
Charity Point: orari da concordare
dalle 8.30 alle 12.30

Dove si svolge l’attività 

SEF sul territorio di Bologna città Metropolitana
Ufficio Accoglienza Peghetti, via Jacopo di Paolo, 34-36;
Charity Point di San Lazzaro di Savena in via Firenze

Tutor di riferimento per i volontari

Rossana Messana
Pierangela Gombi
 

L’associazione

Aprimondo Centro Poggeschi è un’organizzazione di volontariato costituita nel gennaio 2004, ma attiva sul territorio bolognese dalla fine degli anni ottanta. Ad oggi Aprimondo ha la sua sede operativa presso la Biblioteca Amilcar Cabral di Bologna e organizza circa 15 corsi di italiano gratuiti a tutti i livelli per persone immigrate adulte, con lezioni da ottobre a giugno, in modalità in presenza e online, offrendo
anche altre attività e progetti con l’obiettivo di favorire l’apprendimento dell’italiano, l’inclusione sociale e la conoscenza del territorio. L’associazione conta circa 40 volontari e accoglie ogni anno circa 250 studenti provenienti da tutto il mondo, collaborando per lezioni e attività con vari enti locali tra cui diverse Biblioteche Comunali di Bologna e il Centro Interculturale Zonarelli.

Per informazioni

www.aprimondo.org

Cosa puoi fare  

Avrai l’opportunità di svolgere diverse esperienze a contatto con studenti adulti che provengono da tutto il mondo e che scelgono la nostra scuola e le nostre attività per apprendere e migliorare l’italiano e conoscere la cultura e il territorio locale.

Potrai impegnarti:

  • nelle attività di insegnamento della lingua italiana che avranno sede in diverse biblioteche della città
  • in laboratori e attività sul territorio quali uscite e visite didattiche itineranti per conoscere la città
  • in attività di supporto alla segreteria per somministrare i test di livello ai nuovi iscritti e per supportare l’associazione nel censimento annuale della scuola e dei propri studenti
  • nella comunicazione e promozione delle attività della scuola sui social network.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo

  • Buone capacità comunicative e relazionali
  • buona conoscenza della lingua italiana (non necessariamente madrelingua)

Volontari per turno  

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 –  30 giugno
2° turno | 1 -14 luglio
3° turno | 15 – 27 luglio
4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al sabato, giorni e sedi da concordare con il tutor

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18
Sabato dalle 9 alle 13
Ore giornaliere da concordare con il tutor in base alla tua disponibilità

Dove si svolge l’attività 

Sedi da concordare con il tutor in base alla tua disponibilità:
via San Mamolo 24 c/o Biblioteca Cabral
Piazza Nettuno 3 c/o Biblioteca Salaborsa
via dello Scalo 21 c/o Biblioteca Borges
via del Piombo 5 c/o Biblioteca delle Donne
via Sacco 14 c/o Centro Zonarelli
eventuali ulteriori sedi verranno comunicate preventivamente dall’organizzazione.

Tutor di riferimento per i volontari

Morena Sarro
 

L’associazione

NAVE gestisce due dei cinque Empori Solidali Case Zanardi di Bologna. Gli empori solidali sono piccoli supermercati dove le famiglie adottate possono fare gratuitamente la spesa di beni di prima necessità, alimentari e non, per massimo 12 mesi. Nel 2021 hanno avuto accesso 240 nuclei, ovvero 945 persone di cui 340 bambini (sotto i 15 anni). Le segnalazioni dei nuclei provengono dai servizi sociali del Comune di Bologna, o da associazioni della rete di Case Zanardi. Tutte si trovano in situazione di disagio sociale, lavorativo, abitativo.

Per informazioni

www.associazione-nave.it

Cosa puoi fare  

  • Accoglienza
  • accompagnamento alla spesa
  • allestimento punto vendita
  • attività di magazzino.

Le nostre famiglie vengono accompagnate nel corso della spesa per cercare di far sì che le persone acquisiscano consapevolezza sia sulle finalità dell’aiuto che viene loro fornito – ad esempio prendere i prodotti di cui si ha realmente bisogno – ma soprattutto per fare dell’emporio un luogo di relazione. Le chiacchiere durante la spesa ci aiutano a creare un rapporto con le persone.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo

  • Disponibilità all’ascolto
  • capacità comunicative

Volontari per turno  

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 –  30 giugno
2° turno | 1 -14 luglio
3° turno | 15 – 27 luglio

Giorni in cui si svolge l’attività

Martedì, mercoledì, giovedì, sabato

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Martedì e sabato 9-13
giovedì 14-18
mercoledì alternativamente 9-13 o 16-19

Dove si svolge l’attività 

Martedì, giovedì e sabato Via Capo di Lucca, 37 (centro storico)
Mercoledì Via Scipione dal Ferro, 19/a (Cirenaica)

Tutor di riferimento per i volontari

Sonia Bellini
Marina Mamini
 

L’associazione

Il Granello di Senape è un doposcuola per bambini in difficoltà della scuola primaria e secondaria di primo grado, un progetto sociale ed educativo della San Vincenzo de Paoli di Bologna ODV. Oltre all’aiuto scolastico alle persone di minore età, cerchiamo di creare per i bambini e i ragazzi un ambiente accogliente, nel quale, oltre allo studio, si sviluppino rapporti di amicizia, in un clima di armonia e serenità. Nel nostro approccio educativo mettiamo al centro il bambino con tutte le sue necessità, cercando di far emergere i talenti e far superare le fragilità. Per questo accanto all’attività di studio ogni anno realizziamo dei laboratori didattici pensati sulle esigenze di crescita e di rafforzamento delle competenze dei nostri ragazzi.

Per informazioni

www.granellodisenape-bologna.it

Cosa puoi fare  

Ti impegnerai in tutte le attività che si svolgono al Granello di Senape:

  • affiancamento e sostegno ai ragazzi per i compiti delle vacanze
  • affiancamento allo staff nei laboratori didattici e creativi
  • accompagnamento in caso di uscite didattiche/gite
  • sorveglianza e partecipazione al gioco dei bambini, al chiuso e all’aperto

Potrai scegliere se affiancare nello studio solo bambini delle elementari, solo ragazzi delle medie, o se renderti disponibile sia per elementari che medie. Esiste poi anche un piccolo gruppo di ragazzi dei primi 2 anni delle superiori che necessitano di aiuto.

Fascia di età  

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

  • Un normale livello di istruzione con buona conoscenza della lingua italiana (non è richiesta nessuna laurea)
  • voglia di metterti in gioco, di aiutare chi ha bisogno
  • costanza nei giorni prescelti: il doposcuola e i bambini contano sull’aiuto di ogni volontario.

Volontari per turno  

6

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 –  30 giugno

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 9.30 alle 12.30

Dove si svolge l’attività 

Doposcuola “Il Granello di Senape” presso il Villaggio del Fanciullo, via Scipione dal Ferro 4, Bologna (Cirenaica)

Tutor di riferimento per i volontari

Caterina Nascè
 

Volontariato in ambito culturale e ricreativo

L’associazione

Golem’s Lab Aps nasce nel 2020 con lo scopo di diffondere la cultura del gioco e di progettare attività di supporto al settore sociale, al terziario e al volontariato, utilizzando gli strumenti del gioco da tavolo e del gioco di ruolo. Nel marzo 2022 l’associazione inaugura la ludoteca Golem Quest che mira a far conoscere a tutta la cittadinanza la cultura del gioco da tavolo e di ruolo. Oltre a serate ed eventi di carattere ludico, propone laboratori e iniziative di carattere formativo. Collabora con le associazioni UILDM Odv e Chiusi Fuori Aps. 

Per informazioni

https://www.golemslab.it/golems-lab-aps
Ig | golem_quest
Ig | golems.lab

Cosa puoi fare  

Potrai dare il tuo prezioso contributo per molteplici attività, come: 

  • aiuto nell’allestimento del Giardino di San Leonardo in preparazione alle serate ludiche che avranno luogo dal lunedì al sabato, dalle ore 18 alle ore 23 
  • spiegazione e facilitazione dei giochi alle persone interessate a partecipare a tali serate
  • affiancamento durante la preparazione degli spettacoli e degli eventi culturali (escape room, LARP – Live Action Role Play, rappresentazioni teatrali e letture poetiche)
  • tutor ludico in supporto a persone diversamente abili.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo  

Capacità di saperti relazionare con il pubblico e di lavorare in gruppo

Volontari per turno  

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al sabato

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 18 alle 23  

Dove si svolge l’attività 

Via San Leonardo, 18/a  (centro storico) – Golem Quest

Tutor di riferimento per i volontari

Ennio Cretella 

L’associazione

Dry-Art – ETS è un Ente del Terzo Settore con sede a Bologna attivo nella promozione e diffusione di arti letterarie, musicali e teatrali, di organizzazione eventi e attività formative. Organizza molte attività pubbliche improntate alla gratuità (mostre, concerti, spettacoli, letture animate, conferenze), in spazi pubblici e privati. Lavora sulla riqualificazione e la valorizzazione di spazi urbani, con il Comune di Bologna ha stipulato due patti di collaborazione per il recupero del Giardino Fava. Da anni lavora sul tema della comunicazione, organizzando corsi specifici e gratuiti su tematiche sociali: beni comuni, sostenibilità, accessibilità, cittadinanza digitale, comunicazione di genere. È anche casa editrice specializzata sul tema della comunicazione sociale e dei diritti.

Per informazioni

https://www.dry-art.com/
Ig | dry_art

Cosa puoi fare  

Potrai contribuire attivamente alla realizzazione dei nostri laboratori estivi presso le scuole del territorio cittadino per ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di primo grado, partecipando a un’esperienza ricca di creatività e divertimento. Le attività proposte sono varie e coinvolgenti, tra cui:

  • Laboratorio di video making
  • Laboratorio di podcasting
  • Visite guidate alla scoperta della storia urbana di Bologna
  • Laboratorio di Hip-hop.

Partecipando a queste attività, avrai l’opportunità di contribuire in modo significativo alla realizzazione di attività inclusive e stimolanti per i bambini e le bambine.
Potrai inoltre prendere parte alla realizzazione di spettacoli teatrali/letture animate/concerti per bambini e bambine, ragazzi e ragazze, realizzati nei parchi cittadini.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo  

  • Flessibilità e capacità di adattamento
  • problem solving
  • socialità.

Volontari per turno  

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 9 alle 13; Dalle 14 alle 18. Gli orari saranno concordati insieme

Dove si svolge l’attività 

Via Isabella Andreini 29/D, Bologna (quartiere San Donato – San Vitale)

Tutor di riferimento per i volontari

Massimiliano Martines

L’associazione

DAS APS (Dispositivo Arti Sperimentali) nasce nel maggio 2019 in seguito a un percorso di rigenerazione strutturale di un ex deposito del Comune di Bologna. DAS è un centro di produzione culturale e spazio pubblico di interscambio tra pratiche e discipline artistiche. Al suo interno si svolgono attività di ricerca e residenza artistica, di programmazione culturale, formazione, laboratori sui linguaggi contemporanei e crossmediali. Gli spazi, multifunzionali e dotati di impianti tecnici, permettono molteplici attività anche in contemporanea. Performance, visioni, festival, attività di formazione del pubblico, engagement verso target eterogenei sono tra le attività che DAS propone.

Per informazioni

www.dasbologna.org
Ig | das.bologna

Cosa puoi fare  

Potrai impegnati in

  • diverse attività che riguardano il funzionamento di una associazione (amministrazione, gestione logistica, gestione degli spazi, organizzazione di eventi culturali)
  • attività di formazione (sarai presente nei percorsi laboratoriali afferenti a discipline artistiche e sportive in collaborazione con le scuole del territorio coinvolte nei progetti).
    In particolare seguirai in qualità di tutor i laboratori artistici destinati a ragazzi/e con disabilità con il progetto FUORISERIE (laboratorio di grafica-fotografia e laboratorio video) con la possibilità di partecipare ai laboratori attivamente acquisendo competenze e sperimentando i linguaggi artistici del percorso. Seguirai gli appuntamenti e gli allestimenti dell’evento finale del progetto IMPRONTE DIGITALI in collaborazione con il Comune di Bologna sui linguaggi digitali.
    Parteciperai a una parte di un percorso di formazione con formatrici dell’azienda IBM all’interno del progetto OFFICINA EMOTIVA – MODULO TECNOLOGIA.

Fascia di età  

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo  

  • Interesse nell’ambito sociale, educativo, artistico e culturale
  • non sono richieste particolari esperienze, ma sono apprezzate negli ambiti citati.

Volontari per turno  

5

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al sabato

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Di mattina e pomeriggio, in turni di almeno 3 ore per 3 giorni a settimana da concordare insieme.  

Dove si svolge l’attività 

DAS, via del Porto 11/2 Bologna (centro storico)

Tutor di riferimento per i volontari

Fabio Leonetti

L’associazione

Il Centro Sociale Ricreativo Culturale Lunetta Gamberini si occupa della gestione degli spazi e delle iniziative che si svolgono all’interno della Casa di Quartiere Lunetta Gamberini, nel Quartiere Santo Stefano a Bologna, all’interno dell’omonimo parco. Il nostro obiettivo è creare un luogo in cui socialità e cultura insieme possano rafforzare e costruire una comunità e allo stesso tempo abbattere barriere e combattere l’isolamento. Organizziamo attività sociali, ricreative e culturali che si rivolgono a bambini e famiglie, giovani adulti e anziani, con l’obiettivo di unire le differenti generazioni.

Per informazioni

https://lunettagamberini.it/
https://www.instagram.com/centrolunettagamberini/

Cosa puoi fare  

Potrai impegnarti nelle seguenti attività: 

  • comunicazione digitale: creazione di materiale grafico e promozione social delle iniziative della Casa di Quartiere. Gestione delle pagine social, aggiornamento dei contenuti del sito internet, creazione di foto e video degli eventi
  • aiuto nell’organizzazione e gestione degli eventi. Presenza in loco, coordinamento delle attività
  • aiuto nella rendicontazione sociale delle attività estive.

Fascia di età  

Dai 18 anni

Cosa ti chiediamo  

  • Buone capacità comunicative
  • buone capacità organizzative, capacità di utilizzo dei social
  • conoscenza del pacchetto office
  • conoscenza di Canva.

Volontari per turno  

3

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Mercoledì e giovedì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

Dalle 17.30 alle 23  

Dove si svolge l’attività 

Casa di Quartiere Lunetta Gamberini, Via degli Orti 60, Bologna

Tutor di riferimento per i volontari

Valentina Orrù

L’associazione

Burattini a Bologna APS si occupa della valorizzazione e della diffusione della cultura del burattino bolognese collegato al patrimonio artistico e monumentale di Bologna e provincia. Il nostro scopo primario è quello di mantenere in vita la gloriosa tradizione dei burattini con eventi di qualità, facendola riscoprire ai bolognesi e ai tanti turisti in visita nella nostra città. Burattini a Bologna organizza spettacoli singoli o rassegne, mostre e conferenze a tema, ma anche laboratori di costruzione e animazione di burattini, destinati sia a più piccoli sia ai più grandi.

Per informazioni

https://www.burattiniabologna.it/
Ig | burattini_a_bologna

Cosa puoi fare  

Potrai:

  • fare esperienza nella gestione di quella che in gergo bolognese viene definita “baracca” ovvero il teatro dei burattini
  • collaborerai alla buona riuscita e organizzazione di serate ed eventi burattineschi
    Le mansioni spazieranno dall’accoglienza del pubblico, all’allestimento teatrale degli spettacoli, all’assistenza di scena responsabile audio e luci, alla divulgazione di materiale informativo e didattico al pubblico.

Fascia di età  

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo  

  • Curiosità per l’apprendimento
  • voglia di mettersi alla prova
  • fantasia e propensione al lavoro di gruppo.

Volontari per turno  

2

Periodo in cui si svolge l’attività  

2° turno | 1 – 14 luglio

3° turno | 15 – 27 luglio

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Martedì, giovedì, domenica

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

I martedì e i giovedì dalle 18 alle 22.30 le domeniche dalle 15.30 alle 18.30

Dove si svolge l’attività 

Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6, Bologna

Tutor di riferimento per i volontari

Riccardo Pazzaglia

Volontariato per l'ambiente e i beni comuni

L’associazione

La Casa di Quartiere Rosa Marchi porta avanti attività di promozione sociale, culturale e civile e favorisce la partecipazione attiva alla vita sociale della comunità. Ricerca e promuove la costruzione di relazioni tra le generazioni attraverso tante attività e iniziative che rendono la Rosa Marchi un luogo piacevole, inclusivo e solidale. Grazie all’attività di volontariato che ti proponiamo per questa edizione di SAYES ci aiuterai a rendere più bella e accogliente la Casa di Quartiere, che è la casa di tutti.

Per informazioni

Fb | @casadiquartiererosamarchi

Cosa puoi fare  

Potrai

  • ridipingere le panchine della Casa di Quartiere utilizzando i colori dell’arcobaleno
  • aiutarci a ricreare un sentiero presso gli orti Nicholas Green, utilizzando anche sementi di fiori, in modo che possa ricordare un arcobaleno.

Fascia di età  

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

Buona manualità

Volontari per turno  

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

4° turno | 2 – 15 settembre

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al giovedì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

15 – 19

Dove si svolge l’attività 

Casa di Quartiere Rosa Marchi, Parco Nicholas Green
Via Pietro Nenni 11, Bologna (quartiere Borgo Panigale – Reno)

Tutor di riferimento per i volontari

Tiziana Berti

Piero Di Paolo 

L’associazione

L’associazione Selenite è nata nel 2008 per promuovere l’educazione ambientale a 360°. Propone alla cittadinanza passeggiate per approfondire la conoscenza delle bellezze naturalistiche e geologiche delle colline bolognesi, in particolare del Parco dei Gessi e Calanchi dell’Abbadessa. In collaborazione con altre associazioni e cooperative del territorio, l’associazione condivide progetti partecipativi per la diffusione della conoscenza e rispetto del territorio, promuovendo uno stile di vita più consapevole e responsabile. Selenite progetta anche percorsi educativi ed esperienziali rivolti alla scuola primaria e alla scuola dell’infanzia, privilegiando le attività outdoor nei parchi cittadini e nell’orto didattico gestito e curato dall’associazione.

Per informazioni

Fb | @associazioneselenitebo

Cosa puoi fare  

  • Manutenzione dell’orto (in via Lombardi a Bologna), una piccola area verde dedicata a orto didattico
  • sistemazione di un luogo per allocare il materiale indispensabile per la gestione dell’orto
  • creazione/collocazione di un bookcrossing.

Inoltre, sono previsti alcuni incontri con i ragazzi in occasione della manifestazione “Estate ragazzi” a Rastignano, dove si svolgeranno attività ricreative, di movimento e la preparazione di alcuni aperitivi e merende, coinvolgendo anche le persone anziane dalle quali apprendere importanti indicazioni per la preparazione.

Fascia di età  

Dai 15 anni

Cosa ti chiediamo

Interesse per la natura e i contatti umani, collaborazione tra pari e adulti

Volontari per turno  

Periodo in cui si svolge l’attività  

1° turno | 17 – 30 giugno

3° turno | 15 – 27 luglio

Giorni in cui si svolge l’attività

Dal lunedì al venerdì

Fasce orarie in cui si svolge l’attività

9.30-12.30 e 16-18.30. Tempi e giornate saranno concordati insieme

Dove si svolge l’attività 

Via Lombardia 36 Bologna (quartiere Savena) e/o via Toscana, Rastignano, Pianoro

Tutor di riferimento per i volontari

Paola Bertoni

Related Posts