Scadenze fiscali che nei prossimi mesi interessano gli Enti di Terzo Settore a base associativa

VOLABO segnala alcune importanti scadenze fiscali che nei prossimi mesi interessano gli Enti di Terzo Settore a base associativa.

31 marzo:

  • Le associazioni in qualità di sostituti d’imposta dovranno consegnare a dipendenti, collaboratori e autonomi, la CU 2018 certificazione dei redditi o dei compensi corrisposti durante il 2017
  • Invio modello EAS: Il modello va presentato solo se si sono verificate delle variazioni nell’anno 2017

16 giugno:

si devono pagare Imu e Tasi. Si vedano nuove regole D.lgs. 117/17

30 giugno:

Pagamento imposte derivanti dai modello Unico e Irap enti non commerciali

30 luglio:

Pagamento imposte derivanti dai modello Unico e Irap enti non commerciali con maggiorazione

30 luglio:

Trasmissione telematica modello 770/2017: dichiarazione che elenca tutti i soggetti per i quali le associazioni hanno pagato ritenute nell’anno 2017 (dipendenti, collaboratori occasionali, professionisti – compresi di contribuenti minimi, collaboratori a progetto).

31 ottobre:

Invio telematico della Dichiarazione dei Redditi.

 

Per approfondire meglio queste tematiche il Centro Servizi invita le associazioni interessate a partecipare al secondo appuntamento de I lunedì della Riforma intitolato Riforma del Terzo Settore: le prime scadenze e gli adempimenti amministrativi in programma il prossimo 26 marzo alle 18 presso la sede di VOLABO e di iscriversi al corso Gestire l’Ente di Terzo Settore. Consigli pratici fiscali-amministrativi per il buon governo di un’Associazione in partenza il 19 aprile. Entrambe le proposte formative sono realizzate da Università del Volontariato di Bologna.

 

Fonte scadenze riportate: CSV Ravenna

Related Posts