Shelter – Farewell to Eden

Dopo l’anteprima nazionale dello scorso maggio durante lo Human Rights Night, torna a Bologna il prossimo 25 settembre alle 20, presso il Cinema Lumière – Sala Officinema/Mastroianni la proiezione di Shelter – Farewell to Eden (Rifugio – Addio all’Eden), l’ultimo film documentariodi Enrico Masi.

Pepsi è la storia di una militante transessuale nata nel Sud delle Filippine in un’isola di fede musulmana. Pepsi è partita dal Mindanao ed è arrivata alla cosiddetta “giungla di Calais” (il noto campo profughi del sud della Francia), dopo dieci anni trascorsi nella Libia di Gheddafi come infermiera. Pepsi è la storia di una persona che rincorre il riconoscimento di un diritto universale, vivendo l’odissea dell’accoglienza in Europa.

Pepsi conduce lo spettatore in questo viaggio duro e complesso attraverso il suo racconto asciutto, freddo, dove è solo la narrazione dei fatti nudi e crudi a parlare.  La voce di Eva Robins, che ha doppiato Pepsi nella versione italiana del film, è lineare, piatta, monotona, veste perfettamente questa forma di resilienza dove le emozioni sono come cristallizzate, senza mai permetterne il libero flusso.

Quella di Pepsi è una storia reale e sconcertante. È una storia scomoda e tale è anche il ritmo, frammentato. Questi ingredienti insieme allo stile narrativo “anaffettivo” creano invece nello spettatore quella sorta di ansia, di disturbo, di brivido alle viscere dato dalla mancanza di certezze se non quella di un insensato esercizio del male che avviene lontano da noi ma anche vicino a noi, ai nostri occhi.

Shelter è il terzo capitolo, dopo The Golden Temple e Lepanto – Ultimo Cangaceiro, della trilogia documentaria che il bolognese Enrico Masi ha dedicato all’impatto sociale dei mega eventi e dei grandi fenomeni transnazionali.

In occasione della proiezione del 25 settembre ci sarà un incontro con il regista Enrico Masi e Stefano Migliore, in collaborazione con Centro Cabral.

 

Related Posts

X