Sospesa la comunicazione sul titolare effettivo

L’indicazione arriva da una sentenza del Tar del Lazio ed è relativa al termine dell’11 dicembre previsto dal decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy che coinvolge, in via prudenziale, anche gli enti del Terzo settore

Con l’ordinanza n. 8083/2023, pubblicata lo scorso 7 dicembre 2023, il Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio ha sospeso l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy del 29 settembre 2023, il quale aveva disposto l’obbligo di comunicare i dati del “titolare effettivo” alla Camera di commercio territorialmente competente entro l’11 dicembre 2023.

La questione era stata approfondita nell’articolo “Titolare effettivo, l’obbligo vale anche per il Terzo settore?”.

Con la pronuncia dei giudici amministrativi, che hanno accolto il ricorso di Assoservizi Fiduciari, è di fatto venuto meno il termine dell’11 dicembre, il quale costituiva il riferimento temporale ultimo per effettuare la menzionata comunicazione.

Nelle motivazioni si legge in particolare come “le plurime e articolate censure formulate da parte ricorrente presentino profili di complessità, involgenti anche questioni di compatibilità eurounitaria, che richiedono un approfondimento nella più appropriata sede di merito”.

Proprio nel merito della questione si discuterà nell’udienza che il Tar ha fissato per il 27 marzo 2024.

 

Approfondimenti

  • Leggi gli altri aggiornamenti del portale di VOLABO relativi al tema Agenzia delle entrate >>
  • Leggi gli aggiornamenti sulla riforma del Terzo settore e le altre normative di interesse per gli enti di Terzo settore nella sezione del portale di VOLABO denominata News dalla consulenza >>

 

 

Fonte csvnet.it | Notizia censita da VOLABO il 12/12/2023.
Notizia del 11/12/2023 di Daniele Erler | Cantiere terzo settore.
Foto e licenza d’uso acquisita attraverso depositphotos.com.
Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonti ufficiali del portale della realtà che le ha pubblicate. Vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VOLABO non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di contenuti non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare l’area News dalla consulenza del portale di VOLABO come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire i contenuti e la documentazione ufficiale.

 

Related Posts