Sostenere il cielo: il nuovo HP-Accaparlante sui 30 anni del Progetto Calamaio

Il numero celebra 30 anni di sfide sull’inclusione, di valorizzazione delle diversità, di partecipazione attiva delle persone con disabilità.

Si intitola “Sostenere il cielo. I 30 anni del Progetto Calamaio” il nuovo numero di HP-Accaparlante, la rivista del Centro Documentazione Handicap di Bologna, edita da Quintadicopertina. Il numero celebra il compleanno, proprio nel 2016, dello storico gruppo di educatori e animatori con disabilità: trent’anni di sfide sull’inclusione, di valorizzazione delle diversità, di partecipazione attiva delle persone con disabilità alla vita sociale e culturale.
Per festeggiare questo traguardo la monografia ricorda la storia del Progetto e riflette sulle nuove attività che negli anni hanno coinvolto i protagonisti, per rinnovare le sfide e indicare possibili direzioni da intraprendere per il futuro.
Attraverso la voce di tutti i protagonisti di questi trent’anni, dagli ex educatori agli insegnanti, dalle persone disabili ai volontari, dagli operatori della cultura agli operatori socio-sanitari, la monografia ribalta alcuni stereotipi per valorizzare le abilità di tutti – quali e quante esse siano – e la possibilità di giocare un ruolo attivo nella propria vita e nella vita collettiva. Mettendosi in gioco, facendo del proprio meglio, come il passerotto della storia africana da cui deriva il titolo del numero: “Sostenere il cielo”. Un valoroso guerriero masaai incontra un uccellino capovolto: all’inizio lo crede morto, poi gli chiede perché sta in quella posizione. L’uccellino risponde “Ho sentito dire che il cielo sta per cadere e io mi sto preparando per sostenerlo!”. Il guerriero masaai si butta per terra a ridere: “Come puoi sperare di sostenerlo tu con quelle zampette che sembrano degli stecchetti di paglia?”. Il passerotto non cambia posizione ma risponde: “Io faccio del mio meglio, e tu cosa fai?”.
E’ possibile acquistare il numero singolo (10 Euro formato cartaceo, 4,99 Euro formato digitale), oppure abbonarsi, sia in formato cartaceo che in formato digitale: per ogni informazione rivolgersi a abbonamenti@accaparlante.it.

Related Posts