SPID e Fascicolo Sanitario Elettronico: come fare, in due video tutorial in lingua

Realizzati dalla Regione Emilia-Romagna, sono in rete due filmati informativi su come utilizzare l’identità digitale e il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). I video, rivolti in particolare agli stranieri, sono disponibili anche in inglese oltre che in italiano

Sono online i video tutorial sull’utilizzo dello SPID (Sistema Pubblico dell’Identità Digitale) e del FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico), realizzati da Mediagroup98 e con la collaborazione di Lepida per conto della Regione Emilia-Romagna nell’ambito del Piano Regionale Multi azione FAMI CaspER II (prog. 2350). Finalizzati a facilitare le competenze digitali, specie degli stranieri, i video sono disponibili anche in lingua inglese oltre che in italiano.

Grazie ai filmati – caratterizzati da una grafica accattivante e da un linguaggio semplice – si è guidati, passo dopo passo, nella creazione dello SPID che, per i cittadini stranieri, è anche l’unico modo, oramai, attraverso il quale poter accedere al Portale Servizi (ALI) del Ministero dell’Interno.

Ricorrendo all’identità digitale – che utilizza un unico nome utente e un’unica password per dialogare via internet con la Pubblica Amministrazione – sarà così possibile fare richiesta di conversioni dei permessi di soggiorno, ad esempio, o presentare la domanda di concessione della cittadinanza italiana o, ancora, prenotare il test d’italiano. Possono attivare lo SPID tutti i maggiorenni in possesso di un documento di riconoscimento italiano valido e di una tessera sanitaria o del tesserino del codice fiscale.

Un secondo video tutorial è dedicato al Fascicolo Sanitario Elettronico per ritrovare online, in un unico posto, tutto quello che riguarda la propria salute: in questo modo si risparmia tempo poiché si evitano spostamenti e code agli sportelli. Con il FSE, infatti, si ha sempre a portata di mano la propria storia clinica aggiornata e in formato digitale, che potrà essere condivisa con i professionisti e le strutture di cura a cui ci si rivolge.

È possibile consultare, scaricare e stampare le prescrizioni specialistiche e farmaceutiche, gli esiti e i referti di visite ed esami (anche di pronto soccorso), le lettere di dimissioni da ricoveri ospedalieri e il certificato vaccinale. Inoltre, si può usufruire dei servizi che consentono di prenotare on line visite ed esami, di pagare i ticket sanitari, di cambiare o revocare il medico di famiglia/pediatra, di consultare i tempi di attesa delle visite specialistiche e di autocertificare le esenzioni per età e reddito.

L’accesso al FSE è consentito a tutti i cittadini, italiani e stranieri, che hanno scelto il proprio medico di famiglia in una Azienda USL dell’Emilia-Romagna. E se si è in possesso delle credenziali SPID si può accedere al proprio FSE anche tramite la App ER Salute (per Android e iOS).

Per consultare i video tutorial

 

Approfondimenti

Leggi gli aggiornamenti sulla riforma del Terzo settore e le altre normative di interesse per gli enti di Terzo settore nella sezione del portale di VOLABO denominata News dalla consulenza >>

 

 

Fonte sociale.regione.emilia-romagna.it | Notizia censita da VOLABO il 05/10/2022.
Foto e licenza d’uso acquisita attraverso depositphotos.com.
Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonti ufficiali del portale della realtà che le ha pubblicate. Vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. VOLABO non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di contenuti non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare l’area News dalla consulenza del portale di VOLABO come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire i contenuti e la documentazione ufficiale.

 

Related Posts