Studenti e volontari insieme per la cura del bene comune e la narrazione della città

Al via il progetto di Cittadinanza Attiva “San Donato e San Vitale Siamo noi”

Coinvolgere tutti i cittadini nella cura dei beni comuni e promuovere nel contempo la partecipazione e l’incontro tra generazioni. E’ questo l’obiettivo del Progetto di Cittadinanza Attiva “San Donato e San Vitale Siamo noi”, promosso da Auser Bologna insieme al Quartiere San Donato – San Vitale, che partirà domenica 27 novembre con una grande festa, in programma dalle 9 alle 11, ai Giardini Sitta (via del Lavoro 4).
Protagonisti, accanto ai volontari Auser e ai cittadini del territorio, gli studenti del Liceo Leonardo Da Vinci di Casalecchio di Reno (BO), che, nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, avranno così occasione di maturare un’importante esperienza formativa, di impegno civico e crescita civile.  Diverse le azioni che li vedranno impegnati: dalla cura delle aree verdi coinvolte all’organizzazione in questi spazi di feste ed eventi di animazione territoriale, alle attività di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento di nuovi volontari, con particolare attenzione ai cittadini più fragili e soli, che potranno così partecipare attivamente alla vita della propria comunità.
Inoltre, grazie all’impegno della scrittrice Cira Santoro e dello psicologo Francesco Campione verranno coinvolti gli anziani del territorio in un percorso narrativo della città, per raccogliere, attraverso lo storytelling e con il supporto dei giovani studenti, narrazioni biografiche e autobiografiche che contribuiscano a diffondere e restituire il giusto valore alla terza età.
Le storie, i racconti, le narrazioni andranno a confluire in un blog tematico, che rappresenterà quindi uno strumento per dare ulteriore diffusione al progetto e favorire il coinvolgimento di nuovi cittadini e volontari.
Per informazioni:
www.auserbologna.it

Related Posts

X