“Tango Caffè – Non ti scordar di me”

Il primo progetto di Tangoterapia per l’Alzheimer a Bologna

Si sperimenta per la prima volta a Bologna la Tangoterapia, un progetto rivolto a persone con deterioramento cognitivo e Alzheimer, e ai loro caregiver.
Asd Olitango, che da anni è impegnata nell’utilizzo del tango come strumento per la promozione del benessere e della salute, e ARAD Onlus (Associazione di Ricerca e Assistenza delle Demenze), che gestisce il caffè Alzheimer “Non ti scordar di me”, realizzano insieme questo progetto di sperimentazione, che prenderà il nome di “Tango Caffè – Non ti scordar di me”.
L’iniziativa rientra nelle attività di sostegno della fragilità degli anziani e di prevenzione della non autosufficienza del servizio E-care per l’anno 2017, promosso dall’Azienda USL di Bologna e realizzato in collaborazione con Enti Locali e Terzo Settore.
All’interno del caffè Alzheimer che si tiene tutti i giovedì dalle ore 15 alle 17 presso il Circolo ARCI Benassi (viale Cavina 4, Bologna), tra settembre e dicembre 2017 saranno realizzati 11 incontri di Tangoterapia, durante i quali verrà sperimentato il Metodo Riabilitango®, già utilizzato con successo per tre anni nell’Ospedale San Giuseppe di Milano dalla sua creatrice, Marilena Patuzzo, coordinatrice infermieristica della Riabilitazione specialistica neurologica e della neurologia, nonché maestra di ballo professionista.
Riabilitango® è un’attività riabilitativa che utilizza passi ed esercizi tecnici del tango argentino con l’obiettivo di migliorare equilibrio, postura e movimento nelle persone affette da patologie neurologiche e cardiorespiratorie. Attraverso gli 11 incontri in programma i partecipanti potranno inoltre allenare la memoria e promuovere la socialità.
La sperimentazione del metodo Riabilitango® per persone affette da Alzheimer è la prima su Bologna.
Il progetto è frutto del sostegno di una grande rete di partner: USL di Bologna, ASP Città di Bologna, Auser Volontariato Bologna, AICS Comitato Provinciale di Bologna, Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Bologna, Profutura, Quartiere Savena di Bologna, Circolo ARCI Benassi, Associazione MEG, Associazione Riabilitango di Milano e AMA di Ferrara (che ha in corso il primo progetto Pilota di Tangoterapia, per persone affette da Alzheimer, in Emilia Romagna).
Per informazioni:
www.olitango.it/tangoterapia/alzheimer
www.aradbo.org

Related Posts

X