Un crowdfunding per le scuole imolesi plastic-free

L'idea nasce da Futurimola aps, la giovanissima Associazione nata dai rappresentanti d'istituto delle scuole superiori

Negli istituti scolastici superiori di Imola vengono consumate oltre 2000 bottigliette di plastica ogni settimana, contribuendo a tracciare nell’ambiente un’impronta ecologica rilevante. I rappresentanti d’Istituto dei quattro poli Alberghetti, Paolini-Cassiano, Polo Liceale e Scarabelli-Ghini hanno deciso di iniziare a cambiare passo, diminuire il peso dei rifiuti, dare un segnale che parta dal basso e si diffonda con l’energia e la forza propulsiva propria delle giovani generazioni.
Ecco così che nascono l’Associazione Futurimola aps e la sua prima iniziativa Scuole imolesi libere dalla plastica, la raccolta di fondi per acquistare borracce di alluminio da distribuire a tutte le studentesse e gli studenti degli Istituti del territorio. Attiva sulla piattaforma Ideaginger, la campagna è aperta fino al 30 aprile 2020 e chiama tutta la comunità – privati, fondazioni, aziende – a dare un piccolo contributo e un segno concreto di attenzione nei confronti dell’ambiente e dei giovani.

La nostra raccolta fondi – spiegano gli studenti – non viene fatta solamente su questa piattaforma; l’aiuto che ci darete voi sarà sommato a quello ricevuto da altri enti o aziende con le quali già stiamo collaborando in modo diretto, come ad esempio AVIS, FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO, BCC ROMAGNA OCCIDENTALE, CONFINDUSTRIA EMILIA e molti altri. Il vostro contributo sarà però fondamentale per la riuscita del progetto in quanto la somma totale di cui abbiamo bisogno si aggirerà attorno ai 15.000 €.

Oltre a regalare le borracce a ogni studente infatti, i ragazzi hanno intenzione di finanziare l’acquisto di erogatori d’acqua da istallare nelle scuole.

Si tratta di una iniziativa preziosa, voluta fortemente dagli studenti che hanno scelto di impegnarsi in attività socialmente utili attraverso l’associazionismo riconosciuto, con l’obiettivo di tracciare una strada che possa essere proseguita anche dagli studenti di domani.

Questo progetto, oltre a mettere noi studenti imolesi in prima linea nella lotta in favore dell’ambiente, ci ha anche permesso di intraprendere un’esperienza formativa che ci aiuterà in futuro nel mondo del lavoro: Abbiamo studiato la comunicazione sul web, abbiamo imparato a rapportarci con la stampa locale e i social media, abbiamo preparato i materiali di questa campagna e girato i video!!!
Ma la cosa che ci rende più orgogliosi è vedere la partecipazione da parte di tutti gli studenti. Tutti noi ci siamo rimboccati le maniche per portare a termine un’iniziativa che può lasciare il segno, un’iniziativa per il NOSTRO FUTURO.
Futurimola aps | Fonte: Ideaginger

 

 

Per informazioni:

Pagina Facebook | Futurimola

Vai alla raccolta fondi>>

Related Posts