Una minilibreria in via Lemonia

Sabato 27 marzo l’Associazione Equi-libristi ha allestito una minilibreria urbana in via Lemonia

Grazie alla proposta dell’Associazione Equi-libristi e alla collaborazione del Settore Verde e del Quartiere Borgo-Reno, da sabato 27 marzo in via Lemonia le possibilità di leggere aumentano. L’ordine di abbattimento di un albero si è trasformato nell’occasione di fornire alla cittadinanza un servizio utile e gratuito. L’Associazione Equi-libristi ha partecipato fin dai primi incontri al percorso di avvio con il Patto per la Lettura con cui sono state portate avanti diversi progetti e due patti di collaborazione: Sfogliando libri in piscina e Bookstation nelle strutture di pronta accoglienza. La triangolazione Patto per la Lettura – Settore Verde – Equi-libristi ha permesso di indicare alla ditta incaricata dell’abbattimento l’altezza esatta a cui eseguire l’intervento. Questo per consentire all’Associazione Equi-libristi di installare sul tronco reciso una minilibreria in grado di contenere circa 40 libri.

L’associazione si occupa di recuperare libri dismessi e destinati al macero rimettendoli in circolazione in postazioni di prelievo gratuito di libri. Le loro postazioni non sono punti bookcrossing, ma librerie dove i libri sono a disposizione di tutt*, da prendere liberamente e gratuitamente, presidiate e controllate in modo da non lasciarle mai sguarnite. I passaggi, le responsabilità e i compiti di ciascuno sono stati formalizzati in un patto di collaborazione senza onere finanziario: i costi di realizzazione della casetta sono stati sostenuti dall’azienda agricola ilkafrage; la sua installazione e i libri sono stati forniti gratuitamente da Equi-libristi. I libri provengono dalla Equi-libreria, uno spazio in via Curiel attualmente chiuso al pubblico per le limitazioni dovute alle norme anticontagio, ma il cui catalogo è possibile consultare online.

La minilibreria è un progetto pilota da replicare in altre zone della città dove vengano previsti abbattimenti di alberi.

Fonte della notizia e dell’immagine: Comune di Bologna
Fonte dell’immagine: Associazione Equi-libristi

Related Posts