Un viaggio nella progettazione sociale insieme alle associazioni del Terzo Settore locale

Il racconto dei progetti realizzati dalle reti di associazioni del Terzo Settore nella città metropolitana di Bologna nell'ambito del bando regionale DGR 699/2018

Quando mai è stato fatto il miele da una sola ape in un alveare?
Thomas Hood, poeta inglese del XIX secolo.

Nel 2019 le comunità che popolano la città metropolitana di Bologna hanno potuto beneficiare di una sorta di miele chiamato ‘solidarietà e innovazione’, prodotto in 19 alveari dislocati nei diversi distretti del territorio, che metaforicamente sono i progetti DGR 699/2018, ovvero la fucina del lavoro cooperativo di tante organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale locali.

Con questa immagine che richiama l’operosità del volontariato e la sua capacità di tessere relazioni e realizzare attività preziose per la comunità in ogni sua parte, VOLABO introduce la pubblicazione Un viaggio nella progettazione sociale insieme alle associazioni del Terzo Settore locale. Il racconto dei progetti realizzati dalle reti di associazioni del Terzo Settore nella città metropolitana di Bologna nell’ambito del bando regionale DGR 699/2018.

Si tratta di un racconto collettivo della co-progettazione che ha dato corpo al Bando per il finanziamento e il sostegno di progetti di rilevanza locale promossi da Organizzazioni di volontariato o Associazioni di promozione sociale approvato con Deliberazione della Giunta Regionale 699/2018. La Regione Emilia-Romagna ha erogato un importo complessivo di €1.727.308,57 derivante dall’Accordo di programma con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ai sensi degli articoli 72 e 73 del D.lgs. n. 117/2017, Codice del terzo settore. Nel territorio della città metropolitana di Bologna 132 associazioni – tra cui 54 di volontariato e 78 di promozione sociale – hanno scelto la facilitazione di VOLABO e hanno candidato 20 progetti. Di questi ne sono stati accolti e finanziati 19, per un ammontare di €396.614,24.

Novità assoluta di questo bando, che prosegue con le edizioni 2019 e 2020, è l’approccio scelto, cioè una co-progettazione territoriale tra associazioni anche molto diverse tra loro, ma capaci di fare rete e di dialogare con gli Uffici di Piano, per proporre progetti in linea con la programmazione distrettuale, con l’obiettivo di andare a soddisfare i bisogni emergenti dalle diverse comunità locali.

Questa modalità di lavoro innovativa rispetto al passato ha stimolato la conoscenza reciproca delle realtà che compongono una comunità, ha dato impulso alla relazione tra Terzo settore e amministrazione pubblica, ha puntato a valorizzare le differenze e cercare le risorse diffuse nel territorio per costruire risposte condivise ai bisogni e opportunità di sviluppo.

Un viaggio nella progettazione sociale insieme alle associazioni del Terzo Settore locale offre una panoramica iniziale per comprendere meglio il contesto. Qui vi trovano spazio i punti di vista della governance di ASVo ODV, dello staff di VOLABO e della Regione, che spiegano l’idea e la visione di questa co-progettazione. Segue una collezione di interviste alle protagoniste e i protagonisti di questa esperienza che, unite a schede informative, ci conducono lungo un itinerario, dove ogni progetto è espressione della ricchezza, del carattere di una comunità locale metropolitana e del suo volontariato.

Per iniziare questo viaggio vai alla pubblicazione>>

Per informazioni sui progetti:
progettazione@volabo.it

Related Posts