Vicini alle caregiver e i caregiver familiari del Navile – zona Pescarola

Un questionario online per conoscere bisogni, difficoltà e alleviare la solitudine

È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.
Antoine de Saint-Exupery

Ogni giorno ci sono persone che volontariamente, con dedizione e fatica prestano tempo, cura e assistenza domiciliare a un proprio caro non autosufficiente. Le caregiver e i caregiver familiari proprio per il ruolo che ricoprono sono essi stessi portatori di bisogni, soggetti a rischio di isolamento e di burn-out dei quali è doveroso prendersi cura come comunità.

Le associazioni ARAD  e Senza il Banco, attive nell’area Pescarola del quartiere Navile di Bologna, sono particolarmente sensibili alle necessità di chi si occupa di un familiare in situazione di estrema fragilità e vogliono trovare delle formule per supportare chi si prende cura. Per questo motivo lanciano un questionario conoscitivo rivolto alle caregiver e i caregiver familiari del territorio di Pescarola, grazie al quale raccogliere informazioni utili a ideare modalità e iniziative loro dedicate.

Dopo la compilazione del questionario, chi vorrà potrà facoltativamente lasciare i propri contatti per ricevere informazioni su proposte o eventi rivolti ai caregiver della Zona di Pescarola.

Il questionario è disponibile on line accedendo a questo link https://forms.gle/ApA4ikdfmQS68kZTA. Per agevolarne la diffusione e la compilazione è disponibile anche in versione scaricabile e stampabile qui>>

Per garantire il successo dell’indagine e arrivare a tutti i caregiver di Pescarola volontari, operatori, professionisti, ma anche semplici cittadini sensibili a questi temi possono aiutare le associazioni promotrici a distribuire in maniera capillare il questionario.

Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Ufficio Reti e lavoro di Comunità del Quartiere Navile e con il Servizio Sociale di Comunità del Navile, nell’ambito del progetto Nuove vie di welfare, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali tramite bando della Regione Emilia-Romagna DGR 689/2019.

 

Per informazioni:

https://www.facebook.com/portieratodicomunita

 

Related Posts