Vita indipendente e disabilità

Costruire percorsi di vita indipendente per persone con disabilità “durante noi”, cioè prima della scomparsa dei genitori, in modo che l’ansioso tema del “dopo di noi” possa essere affrontato in maniera più graduale e serena. Sono gli obiettivi degli appartamenti gestiti dalla Fondazione Le Chiavi di Casa a Granarolo dell’Emilia, alle porte di Bologna.

Alberto, figlio di Edda e Rino Montanari, fondatori de Le Chiavi di Casa Onlus, ha iniziato ora il suo progetto di vita indipendente presso l’appartamento Maria Assunta Fabbri di Granarolo. Ma sono ancora disponibili alcuni posti per persone disabili lievi/medie e gravi per l’inserimento nei progetti di avvio alla vita indipendente: ci sono due camere, con bagno individuale, che possono ospitare altre persone con disabilità che si sentano pronte a intraprendere questo percorso.

L’ufficio della Fondazione è a completa disposizione per fornire i dettagli dei progetti e valutare insieme alle famiglie le possibilità di progettazione.

Per informazioni
tel. 051.6004387 dal lunedì al giovedì (8.30-13.30)
info@lechiavidicasa.org
www.lechiavidicasa.org

Related Posts

X