VOLABO pubblica il bilancio sociale 2023

È online il bilancio sociale 2023 di A.S.Vo. ODV, ente gestore di VOLABO – Centro di servizio per il volontariato della città metropolitana di Bologna, approvato il 22 aprile 2024 dall’assemblea degli associati, unitamente al bilancio consuntivo d’esercizio 2023

Il bilancio sociale, giunto alla sua diciottesima edizione, rendiconta e comunica le attività, i servizi, i progetti, le iniziative e i risultati raggiunti nell’ultimo anno di lavoro da A.S.Vo. ODV, sia in qualità di ente gestore del Centro di Servizio per il Volontariato della città metropolitana di Bologna che di organizzazione di volontariato di secondo livello con l’obiettivo di promuovere l’attività volontaria e gli enti del Terzo settore locale.

Il presidente Mauro Bosi in apertura dell’assemblea degli associati dello scorso 22 aprile, ha presentato l’edizione del bilancio sociale 2023:

Questo è il ventesimo anno di attività del nostro CSV e presentiamo la diciottesima edizione del bilancio sociale, uno strumento di cui condividiamo l’importanza, tanto che abbiamo provveduto a elaborarlo, ben prima che divenisse obbligatorio per la normativa. Per il secondo anno trovate una serie di approfondimenti legati agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ Agenda 2030 dell’ONU che il nostro CSV cerca di raggiungere attraverso il perseguimento della sua missione associativa. Con l’esperienza di 25 anni di lavoro in tutta Italia per accompagnare e sostenere gli enti del Terzo settore, i CSV hanno avviato una nuova stagione di impegno, che oggi li accredita con un nuovo ruolo nella società italiana. Il presidente Mattarella a Trento, il 3 febbraio scorso in occasione dell’inaugurazione di Trento come capitale europea e italiana del volontariato ha dichiarato che “il volontariato esprime una visione del mondo. Quella della indivisibilità della condizione umana. «I care», «mi riguarda», fatto proprio da don Milani e da Martin Luther King. Una visione che pone in primo piano la persona, l’integralità della sua vita, il suo pieno diritto a essere parte attiva della comunità”. In questa prospettiva ai CSV spetta il ruolo di agenti di sviluppo del volontariato nei territori, così come dichiarato nel  “Manifesto per fare bene insieme” prodotto da CSVnet.

Accanto all’offerta prevista nella carta dei servizi, nel rispetto della normativa del Codice del Terzo settore, A.S.Vo. ODV ha sviluppato progetti, ampliato e proseguito collaborazioni con gli enti del Terzo settore, le Fondazioni di origine bancaria, gli enti pubblici e alcune grandi aziende del territorio, con l’obiettivo di:

  • Contrastare l’esclusione sociale e la povertà (“Un piatto per tutti” del Fondo sociale di comunità della Conferenza sociale e sanitaria della Città metropolitana di Bologna, “Esperienze di solidarietà e di contrasto alle povertà nell’Appennino bolognese” in convenzione con l’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese)
  • Promuovere coesione e nuove relazioni sociali inclusive e solidali (il progetto “Teatro e salute mentale” nell’ambito del protocollo d’intesa sull’attività di “Teatro e salute mentale”, sottoscritto nel 2020 da Regione Emilia-Romagna (Assessorato Politiche per la salute e Assessorato alla Cultura e paesaggio), Istituzione Gian Franco Minguzzi della Città Metropolitana di Bologna e Associazione Arte e Salute APS.; partecipazione ai tavoli di lavoro sull’Amministrazione condivisa del Comune di Bologna; in convenzione con l’Istituzione G. F. Minguzzi, la Fondazione Dopo di Noi Bologna Onlus, il Tribunale di Bologna e l’Università degli Studi di Bologna – Dipartimento di Psicologia la prosecuzione del progetto “SOStengo! Azioni di valorizzazione e di supporto in tema di Amministrazione di Sostegno”; partecipazione al percorso di creazione della rete delle nuove Case di Quartiere del Comune di Bologna; Sayes e Service Learning per la promozione del volontariato giovanile; partecipazione al percorso di trasformazione delle Case della Salute in Case di Comunità; collaborazione al progetto regionale di cooperazione internazionale “Sogn(A)zione, sogni in azione”)
  • Sostenere il volontariato di emergenza (emergenza sanitaria causata dal Covid-19, solidarietà con il popolo ucraino e aiuto ai concittadini colpiti dalla recente alluvione)

Tutto ciò è stato stato possibile con l’impegno, la passione e la visione delle persone che hanno contribuito a scrivere la storia del nostro CSV, in primis dei soci fondatori e dei soci che si sono via via aggiunti alla nostra compagine e agli organi sociali che si sono susseguiti nel tempo a cui rivolgo il mio primo grazie in questa occasione. Tra questi voglio dedicare un grazie speciale ai presidenti che mi hanno preceduto e hanno svolto un prezioso lavoro: Pier Luigi Stefani, Giancarlo Funaioli ed Ermanno Tarozzi. E un altro grazie va alle persone che compongono lo staff del Centro, il cuore pulsante della nostra organizzazione guidata con capacità e lungimiranza dalla direttora Cinzia Migani.

Infine desidero ringraziare vivamente tutti voi volontari perché tutti voi siete VOLABO “VOLontari A BOlogna” e auguro al nostro CSV di proseguire il cammino con quella determinazione, quella qualità e quella passione che possa far crescere il benessere della nostra grande comunità.

La vita associativa

Il bilancio sociale 2023 mostra un tendenziale incremento della base sociale di A.S.Vo. ODV, con 88 soci diretti tra associazioni di primo e secondo livello al 31 dicembre scorso, contro gli 83 dell’anno precedente. L’universo totale delle realtà non profit associate direttamente o indirettamente è di 508 enti. Riguardo la vita associativa di A.S.Vo. ODV, l’aspetto più rilevante del 2023 è l’elezione dei nuovi organi sociali dell’ente nella primavera dell’anno. Al primo incontro del nuovo Consiglio direttivo, avvenuto giovedì 11 maggio 2023, si è provveduto alle nomine delle nuove cariche sociali: il presidente Mauro Bosi, la vice-presidente Morena Grossi e la tesoriera Matilde Galli.

I servizi e le attività di VOLABO

Nel 2023 il Centro ha erogato complessivamente 2090 servizi a 2191 beneficiari, coinvolgendo 206 partner nella co-progettazione, realizzazione e valutazione delle attività. Questi dati testimoniano il ruolo del Centro di servizio per il volontariato della città metropolitana di Bologna quale agente di sviluppo dei volontariati nei territori, così come previsto nel manifesto “Per fare bene insieme” presentato lo scorso anno dal sistema dei Centri di servizio per il volontariato. VOLABO si contraddistingue quindi come una organizzazione che offre servizi qualificati agli enti del Terzo settore, ai volontari e ai cittadini, e come un hub di reti e collaborazioni tra enti e persone: un motore di alleanze di scopo e innovazione sociale.

Nel corso dell’anno sono state realizzate 716 consulenze di cui oltre la metà in materia giuridico-legale e notarile e fiscale-amministrativa, contabile e assicurativa. Le altre consulenze sono state realizzate su tematiche quali comunicazione, fundraising, organizzazione e progettazione, processi formativi, valorizzazione e sviluppo delle competenze, valutazione e rendicontazione sociale. Sono state realizzate 41 iniziative di formazione tra corsi, seminari e laboratori, per le quali sono stati registrati 1342 partecipanti. Su un totale di 209 ore di formazione offerta sono state 130 le ore probono, 41 quelle a carico di risorse extra Fondo Unico Nazionale e 38 quelle sostenute dal FUN. Sono stati erogati 184 servizi tecnico-logistici e realizzati 29 servizi di ricerca e documentazione. Sono stati realizzati 243 servizi di animazione territoriale, tra i quali merita attenzione l’attività di progettazione, monitoraggio e animazione dei 28 progetti delle reti distrettuali attivate nell’ambito del bando DGR 2241/2022 della Regione Emilia-Romagna, nei quali sono state coinvolte molte realtà tra organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e altri soggetti del non profit.

La promozione del volontariato, della cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva ha offerto in totale 451 servizi tra cui i servizi di accompagnamento al volontariato erogati dallo sportello di orientamento Chi cerca trova, i percorsi di impegno volontario per giovani e adolescenti del progetto Sayes e lo speed del volontariato, dove cittadini che desiderano fare volontariato hanno potuto incontrare, in modo informale e divertente, le realtà del non profit metropolitano bolognese. Il portale www.volabo.it – primo punto di accesso ai servizi del Centro e testata giornalistica che cura le informazioni dal e per il Terzo settore metropolitano – ha contato 81212 accessi da parte di 58869 visitatori. Nel 2023 è proseguita la collaborazione con “VDossier. Voci, sguardi, idee dai volontariati”, il periodico dei Centri di servizio per il volontariato che è anche una piattaforma digitale www.vdossier.it.

La presentazione del progetto di bilancio sociale 2023 illustrata in occasione dell’assemblea degli associati di A.S.Vo. ODV del 22 aprile 2024.

Sulla rendicontazione sociale

Lo standard di rendicontazione sociale utilizzato come riferimento teorico per la redazione del bilancio sociale è stato quello delle “Linee guida per la redazione del bilancio sociale per gli enti del Terzo settore accreditati come Centri di servizio per il volontariato” redatte da CSVnet in conformità alle “Linee guida per la redazione del bilancio sociale degli enti di Terzo settore” (decreto 4 luglio 2019). Dal 2022 il Centro utilizza MyVOLABO, un sistema informativo online per la richiesta, la gestione, l’offerta, il monitoraggio e la valutazione dei servizi e dei progetti realizzati con i partner del territorio. Le potenzialità di raccolta, elaborazione e analisi dei dati del sistema informativo utilizzato permettono di rendere il bilancio sociale sempre più completo, trasparente e comparabile nello spazio (con altri CSV) e nel tempo (su più anni di attività del CSV), in una prospettiva di medio e lungo periodo. L’impaginazione del bilancio sociale è stata curata internamente per abbattere i costi di grafica. La pubblicazione è disponibile solo online per ridurre l’impatto ambientale del Centro di servizio per il volontariato.

Per informazioni e approfondimenti

info@volabo.it | 051340328

Leggi tutti i bilanci sociali di A.S.Vo. ODV >>

Leggi tutti i bilanci consuntivi d’esercizio di A.S.Vo. ODV >>

Related Posts