Voucher: circolare con istruzioni operative per i nuovi obblighi di comunicazione

Il Decreto correttivo del Jobs Act (d.lgs. n. 185 del 24 settembre 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 235 del 7 ottobre 2016) ha disposto la tracciabilità dei voucher, introducendo nuovi obblighi di comunicazione per retribuire prestazioni di lavoro accessorio. Gli enti non commerciali nella realizzazione delle loro attività istituzionali sono esentati dalle nuove modalità di comunicazione preventiva.

Con la circolare n. 1/2016 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro fornisce le indicazioni operative per adempiere ai nuovi obblighi di legge, allegando una lista di indirizzi di posta elettronica dove far pervenire le comunicazioni cui sono tenuti i committenti prima di utilizzare i voucher. L’Ispettorato informa, inoltre, che il personale ispettivo terrà in debito conto, in relazione alla attività di vigilanza sul rispetto dei nuovi obblighi, l’assenza di indicazioni operative nel periodo intercorso tra l’entrata in vigore del d.lgs. n. 185/2016 e la specifica circolare.

Una maggiore semplificazione degli adempimenti sarà assicurata attraverso l’emanazione di un apposito decreto con il quale il Ministero del Lavoro potrà, fra l’altro, definire l’utilizzo del sistema di comunicazione tramite SMS o introdurre ulteriori modalità applicative della disposizione.

Il testo integrale della circolare è consultabile sul sito del Ministero, cliccando qui.

 

 

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali via InfoContinua Terzo Settore.

Notizia censita da VOLABO il 24.10.2016.

Related Posts