“Wake up”, il video vincitore dell’edizione 2019 del premio “I Will!”

Questa volta allarghiamo lo sguardo oltre il territorio della nostra Città metropolitana e ci spostiamo in Toscana, per conoscere una buona pratica di promozione del volontariato, della solidarietà e della cittadinanza attiva pensata per i giovani, sia come creativi, sia come destinatari della comunicazione.

Wake up – svegliati – è il messaggio che il ventiduenne toscano Nicholas Baldini lancia ai giovani e non solo con il suo omonimo video-spot, vincitore del premio I will! 2019, promosso dalla Fondazione Arezzo Wave Italia, grazie al contributo di Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e con la collaborazione di Cesvot.

 

Baldini conosce bene lo stereotipo del giovane incollato al prorio smartphone, dal quale sembra essere letteralmente dipendente. E su questo gioca, proponendo un’alternativa fatta di realtà, di piccoli gesti, di relazioni che migliorano la giornata e soprattutto l’umore. Parla di scelte che diventano azioni positive e contagiose. E così cerca di ingaggiare giovani come lui che sentano il bisogno e la voglia di cambiare qualcosa nella vita quotidiana, lasciando il segno.

Il nostro progetto I Will! – commenta infatti Mauro Valenti presidente della Fondazione Arezzo Wave Italia – è una speranza come quella di tantissimi giovani di cambiare il mondo dei grandi e farlo più bello per tutti. So che per molti partecipanti realizzare il video è stato un primo gesto di volontariato e le buone azioni si sa sono contagiose, mi auguro quindi che il prossimo anno I Will contamini e sconfigga l’indifferenza e la solitudine reale e digitale.

Per saperne di più:
Leggi l’articolo di CESVOT

Fonte immagine: fotogramma tratto dal video Wake up di Nicholas Baldini.

Related Posts

X