Zoè Teatri

Zoè teatri svolge teatro e facilitazione creativa. Si occupa dell’espressione, della formazione e dell’interazione di persone, gruppi, comunità attraverso attività performative di diverso tipo, promuovendo esperienze di messa in gioco e messa in azione personale e collettiva. E’ affiliato alla rete dei Teatri Solidali di Bologna e alla Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale. Quest’ultima le consente di rilasciare ai formatori crediti ECP (Educazione Continua Professionale) validi per l’aggiornamento continuo professionale.

Mavi Gianni | mavigianni@gmail.com | 331.1228889

TEMATICA AFFRONTATA: inclusione, comunità

OBIETTIVO: Facilitare la condivisione nel gruppo

DESCRIZIONE ATTIVITA’: Il teatro come ingranaggio collettivo di azioni e reazioni per le quali occorre soprattutto armonizzare i vari elementi in scena. Partendo dall’idea che “integrazione” vuol dire sostanzialmente “rendere integro”, proponiamo questo laboratorio per facilitare una nuova comunità nella scuola, luogo multiculturale per eccellenza.
Attraverso tecniche di improvvisazione teatrale, tra cui quella del “process drama” gli allievi saranno condotti in un “gioco di ruolo”, allo scopo di sviluppare le seguenti abilità : socializzazione, fiducia, ascolto, collaborazione, coscienza e conoscenza del proprio corpo in relazione allo spazio e ai movimenti che compie in esso, costruzione di personaggi e situazioni, riconoscimento delle proprie e altrui emozioni.

N° INCONTRI PREVISTI (N° ORE COMPLESSIVE): 6 per 9 ore complessive

SPAZI NECESSARI: Spazio grande chiuso (palestra, aula magna, …)

N° DI VOLONTARI: 2

MATERIALI NECESSARI: una lavagna a fogli mobili, memo, pennarelli

I RAGAZZI DOVREBBERO ESSERE DOTATI DI: abbigliamento comodo

MATERIALI DISTRIBUITI: schede didattiche

ULTERIORI INFORMAZIONI: 600,00 € oltre iva al 10% per esperto esterno

TEMATICA AFFRONTATA: orientamento per il futuro

OBIETTIVO: co-progettare, attraverso il Design Thinking

DESCRIZIONE ATTIVITA’: chi sono io e quale può essere il mio ruolo nella società?
Sono un sognatore, un pianificatore o un realizzatore? Ognuno di questi ruoli è importante per decidere il proprio futuro. Occorre solo acquisire consapevolezza del proprio talento, perché sia riconosciuto tale.
Il Service Design Thinking è un metodo sviluppatosi all’Università di Stanford, che sfrutta l’esperienza collettiva e stabilisce un linguaggio condiviso un percorso che incoraggia l’innovazione, esplorando molteplici strade per lo stesso problema.
Tra le nuove competenze che gli studenti dovrebbero fare proprie in funzione dell’ingresso nel mondo del lavoro, vi è proprio la conoscenza e la capacità di applicare la metodologia del design thinking, venuta alla ribalta in questi ultimi anni per la sua capacità di generare risposte innovative a problemi e bisogni concreti.

N° INCONTRI PREVISTI (N° ORE COMPLESSIVE): 8 per 20 ore complessive

SPAZI NECESSARI: Aula della classe

N° DI VOLONTARI: 2

MATERIALI NECESSARI: lavagna a fogli mobili, post-it, pennarelli, costruzioni lego.

MATERIALI DISTRIBUITI: schede didattiche

ULTERIORI INFORMAZIONI: 1000,00 € + iva al 10% per esperto esterno

TEMATICA AFFRONTATA: parità di genere, legalità, diritti.

OBIETTIVO: individuare sessismo e stereotipi di genere nella cultura musicale.

DESCRIZIONE ATTIVITA’: StereoTipi > sessismo e stereotipi di genere nella cultura musicale
una lezione spettacolo per “trovare le differenze”
Fragilità, follia, legalità : da queste 3 parole emerge il racconto di questo spettacolo che attraverso la musica e le parole di canzoni insospettabili, costruirà un repertorio inedito di storie di ordinaria follia
La donna fragile e l’uomo “pazzo di gelosia” saranno le ancore per raccontare piccole e grandi violenze quotidiane, che in forma subliminale, vengono trasmesse ai giovani come “normali pratiche del rapporto tra i generi”.
Lo spettacolo è interattivo grazie alla tecnica del teatro-forum e prevede un debriefing con gli studenti.

N° INCONTRI PREVISTI (N° ORE COMPLESSIVE): 2 per 4 ore complessive

SPAZI NECESSARI: Spazio grande chiuso (palestra, aula magna, …)

N° DI VOLONTARI: 4

MATERIALI NECESSARI: spazio scenico adeguato. lavagna a fogli mobili

MATERIALI DISTRIBUITI: schede didattiche

ULTERIORI INFORMAZIONI: 600 + iva al 10% per esperti esterni

Related Posts

X